Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad Accessori » Recensione caricatore daffodil UMC30B con 4 USB a 6A totali

Recensione caricatore daffodil UMC30B con 4 USB a 6A totali

Macitynet ha messo alla prova il caricatore daffodil UMC30B con quattro porte USB, due a 2A, e due a 1A, per 6A complessivi, grazie al quale collegare quattro differenti dispositivi, per una ricarica simultanea; buone le prestazioni e prezzo contenuto per una periferica quasi indispensabile all’interno di una famiglia numerosa. Costa 19,95 euro e si acquista su Amazon Italia.

Come è fatto

E’ inutile negarlo, all’interno di un nucleo familiare sono certamente disponibili numerosi dispositivi, come tablet, smartphone, macchine fotografiche e altre periferiche con sistema di ricarica standard USB. Se è vero che per ciascun terminale è disponibile, all’interno del box di vendita, il proprio cavetto e il proprio adattatore da muro, è altrettanto vero che un hub con più ingressi USB possa essere di grande aiuto. E’ proprio lo scopo che si prefigge daffodil UMC30B, che permette di ricaricare quatto dispositivi contemporaneamente, mantenendo in ordine il tavolo o la scrivania. All’interno del box di vendita, oltre all’hub e alla presa di corrente, non sono presenti altri cavi USB, ragion per la quale sarà comunque necessario utilizzare quelli in proprio possesso. La periferica è molto leggera, pesa appena 100 grammi e misura 8,6 x 5,6 x 2,6 cm; ciò nonostante è ben realizzata, non scivola sulla superficie sopra la quale è adagiato e i quattro ingressi USB in bella vista, sulla parte frontale, offrono un rapido e comodo accesso. Inoltre, tra le caratteristiche più importanti di questo accessorio, la possibilità di inserire il connettore USB in qualsiasi verso, senza dover quindi prestare attenzione al corretto inserimento. Oltre agli ingressi USB, sulla parte frontale anche un piccolo LED di colore blu, che segnale una corretta alimentazione all’hub.

Specifiche tecniche

Tecnicamente il caricabatterie Daffodil ha una potenza di 30W che offre un’intensità massima di 6A. Non è il più potente alimentatore in commercio (la redazione di Macitynet ne ha da poco recensito uno simile da 50W in grado di erogare un’intensità massima di 10A e in commercio ne esistono anche da 60W), ma in termini pratici l’hub risulta comodo ed efficiente. Le due porte 1A risultano tendenzialmente indicate per smartphone o, più in generale, periferiche che non richiedono troppo Ah; è chiaro che ricaricare un iPad, che ne richiede fino a 2,4Ah, nelle porte 1A è assolutamente sconsigliato. Insomma, l’unica accortezza dell’utente, per ottenere risultati positivi in termini di velocità, eguagliando così la ricarica dei singoli caricabatteria, è quella di destinare le porte 1A agli smartphone e, tendenzialmente, 2A ai tablet. Nel complesso, è così immaginabile di poter ricaricare due tablet e due smartphone contemporaneamente, ottenendo risultati molto simili a quelli che si registrerebbero con quattro diverse prese da muro.

caricatore daffodil

Così, a differenza di altri hub in grado di identificare automaticamente lo specifico dispositivo collegato, assicurando così la massima efficienza e velocità di carica, con questo caricatore daffodil sarà l’utente a dover scegliere l’ingresso 1A o 2A a seconda dei dispositivi da ricaricare. In ogni caso, anche se la potenza massima erogata dalle porte è, rispetticamente, 1a o 2A, è possibile che i risultati pratici cambino a seconda dei cavi utilizzati il sistema smart ID necessità anche di cavi di ricarica qualitativamente buoni per poter assicurare una ricarica ancor più veloce. Collegare, dunque, un dispositivo che supporta il sistema Quick Charge con un cavo di scarsa qualità, non garantirà affatto tempi di ricarica brevi.

Conclusioni

Il caricatore Daffodil con 4 ingressi USB svolge bene il suo lavoro, a patto che l’utente collabori nell’inserire il terminale nel giusto ingresso, sfruttando correttamente la potenza 1A o 2A messa a disposizione dalle varie porte. In ogni caso, la potenza massima 2A non lo rende particolarmente appetibile per coloro che pensano di utilizzarlo esclusivamente con iPad; va, invece, molto bene per smartphone, iPhone compreso.

Costa 19,95 euro su Amazon Italia e si acquista direttamente a questo indirizzo.

PRO

  • Dimensioni contenute
  • economico
  • scalda veramente poco anche a pieno regime

CONTRO

  • Solo 2A massimi per porta
  • lavora meglio con smartphone

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità