fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione Daping TV Box A95X, il più piccolo dei Media Center Android...

Recensione Daping TV Box A95X, il più piccolo dei Media Center Android al prezzo più piccolo

Macitynet testa un nuovo TV Box Android, questa volta davvero piccolo nelle dimensioni, in grado di trasformare una qualsiasi TV in un mediacenter, per godere di musica, foto e video, anche in streaming, con il favore di tutto l’ecosistema Android, e con la possibilità di beneficiare del Google Play Store, quale preziosa fonte per installare applicativi. Tra i tanti che abbiamo ricevuto per una prova questo A95X è tra i più economici su Amazon, ma ovviamente non senza compromessi.

Come è fatto e bundle di vendita

Il TV Box A95X si presenta come un piccolo quadrato, molto più sottile e contenuto nelle dimensioni di altri prodotti con le medesime caratteristiche tecniche. Spesso solo 1,5 cm e dal peso contenuto in appena 77 grammi, è tra i più leggeri e piccoli della categoria, tanto da poterlo nascondere su un qualsiasi tavolino, accanto al televisore. Sulla parte posteriore, oltre al connettore per l’alimentazione, troviamo la porta Ethernet, un ingresso AV e una presa HDMI, mentre sulla parte laterale sono disponibili due porte USB insieme all’ingresso per leggere schede di memoria SD. Dal punto di vista della connettività, inoltre, il box è dotato di WiFi a/b/g/n, mentre per il collegamento di mouse e tastiere sarà necessario utilizzare un dongle USB, dato che il box non è dotato di bluetooth.

tv box

Il pacco di vendita fornisce tutto l’occorrente per un montaggio immediato. Oltre al box, infatti, è presente anche un pratico telecomando, piccolo, leggero, maneggevole e funzionale, che grazie ad un’interfaccia del sistema operativo personalizzata, consente di gestire la parte media center senza necessità di mouse.

Ancora, presente all’interno del box di vendita anche il cavo HDMI per il corretto collegamento alla TV. Incluso, ovviamente, l’alimentatore, per poter iniziare sin da subito ad iniziare il TV box. Mouse e tastiera, ovviamente non presenti, sono consigliate per un utilizzo diverso da quello media center e risultano quasi fondamentali per navigare su internet, leggere le mail e svolgere tutte quelle attività che normalmente si eseguono su uno smartphone o un tablet Android.

Interfaccia

Sebbene il TV Box in prova sia basato su Android 5.1.1, al primo avvio si nota una interfaccia completamente diversa rispetto a quella di un qualsiasi smartphone o tablet del robottino verde. Grandi finestre, infatti, sostituiscono le classiche icone presenti in home: insomma, l’esperienza d’uso è adattata, ovviamente ad un Media Center, per questo si riesce a navigare tra i grandi finestroni con estrema facilità grazie al semplice telecomando, che tra i tasti dedicati ha anche quello per avviare Kodi.

Screenshot_2016-04-02-07-42-47

Sebbene la grafica non sia particolarmente moderna, il launcher adottato risulta funzionale. Ovviamente, nel momento in cui si desidera accedere al Play Store o al web browser, l’utilizzo di mouse e tastiera, sebbene non obbligatorio, è altamente consigliato. E’ possibile anche aggiungere scorciatoie rapide alla home modificata, potendo inserire sulla parte bassa le app che più ci aggradano e che siamo soliti aprire spesso, come ad esempio il Play Store.

Utilizzo come media center

L’utilizzo come Media Center risulta piacevole e intuitivo. Come già anticipato, questo Box Android TV Box si pone l’obiettivo di trasformare una TV qualsiasi in un set top box per riprodurre filmati, musica, video e foto.

Funzionano bene tutti i servizi di film in streaming, Netflix su tutti, ma anche la riproduzione di file video in locale tramite USB o MicroSD non da particolari problemi. Il box riesce a riprodurre filmati fino a risoluzione 4K, anche se alcuni formati *mkv a questa risoluzione hanno dato segni di incertezza, con qualche lag e salti di audio.

Per un TV Box che costa poco più di 30 euro è un limite assolutamente normale, ed anzi giustificabile, anche alla luce del formato non troppo diffuso nel nostro paese. Non è un dramma se un TV Box di questa fascia di prezzo non riesca ad assicurare affidabilità con i formati 4K.

a95x7

La funzione principale di questo box, ossia quella di Media Center, viene anche evidenziata dlla presenza di un tasto dedicato sul telecomando per avviare Kodi. Questo hub particolarmente noto nell’ambito multimediale, consente di vedere foto, video e canali streaming o iptv, all’interno di un’unica interfaccia. L’applicazione risulta ben ottimizzata, e la navigazione all’interno di quest’app media center è fluida e molto comoda con il telecomando dedicato. Da questo punto di vista Daping TV Box A95X si mostra un valido alleato e riesce tranquillamente a soddisfare le necessità di tutti coloro che desiderano guardare video in streaming o riprodurre i file in locale.

I limiti

I veri limiti che abbiamo trovato nel TV Box risiedono nella configurazione hardware. Al di là della CPU Quad-core, il modello in prova monta solo 1 GB di RAM e 8GB di memoria integrata. La RAM a volte risulta troppo poca e non riesce a gestire alla perfezione gli input dell’utente, soprattutto quando si aprono applicativi diversi da quelli per uso media center. Anche la memoria interna risulta davvero scarsa, perché 8 GB non permettono di installare grandi quantitativi di giochi o altre app. Anche per questo, dunque, il box da noi testato risulta un buon alleato solo per funzioni Media Center, per godere ad esempio di app come youtube, Netflix e simili.

tv box

Con la versione in prova, infatti, siamo riusciti a fare poco altro rispetto all’utilizzo Media Center. Utilizzare giochi è quasi impossibile, anche il più semplice degli Angry Birds sembra avere problemi di frame rate. Non abbiamo nemmeno tentato di installare Real Racing o simili, non fosse altro che per la scarsa capienza dello storage, che rende quasi impossibile installarci applicazioni di questo genere. Insomma, Daping TV Box A95X dà il meglio di sè come media center, mentre la stessa periferica non è consigliata per altri utilizzi, sebbene la presenza del play store dia accesso a tutto l’ecosistema di app Android.

Conclusioni

Daping TV Box A95X, lo si capiva anche dal prezzo estremamente contenuto, è un set top box che nasce come Media Center e che come tale deve essere sfruttato. In questa versione da 1 GB, infatti, è quasi impossibile chiedergli di più. Dalla sua ha però un prezzo davvero accessibile, ed un’estetica così pulita e minimale che non lo farà passare inosservato. Assolutamente consigliato per chi necessità di un box per visionare filmati e video in streaming.

Costa 29,99 euro su Amazon e si acquista direttamente a questo indirizzo

Design:

4 Stars (4 / 5)

Facilità-d’uso:

4 Stars (4 / 5)

Prestazioni:

2 Stars (2 / 5)

Qualità/Prezzo:

4 Stars (4 / 5)

Media:

3.4 Stars (3,5 / 5)

PRO

  • Adatto come media center
  • Telecomando incluso
  • Interfaccia da salotto
  • Esteticamente ben fatto

CONTRO

  • Solo 1 GB di RAM
  • Adatto solo per media center
  • niente bluetooth integrato

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui