fbpx
Home Recensioni Recensione Huawei Nova 5T: smartphone compatto, completo e dal prezzo aggressivo

Recensione Huawei Nova 5T: smartphone compatto, completo e dal prezzo aggressivo

Huawei Nova 5T è il secondo terminale Nova di Huawei rilasciato durante l’anno, che ha l’obiettivo di soddisfare tutte le esigenze di chi vuole tra le mani un top di gamma, ma non è disposto a spendere cifre da capo giro. Con il suo prezzo abbordabile, Nova 5T sembra davvero riuscire nell’impresa. Ecco perché.

Design

La serie Nova ha rinnovato il suo marchio e il lavoro fatto è ben visibile a partire dallo stile del logo e dai colori dei terminali. Questo 5T è disponibile in colorazioni scintillanti, tra cui la Midsummer Purple in prova, che propone sfumature sgargianti e scintillanti.

La parte che più attirerà l’occhio dell’utente è il posteriore, rivestito di vetro 2.5D dove si trova il logo Nova sia in grande, che poi ripetuto in piccolo per tutta l’estensione del posteriore. Al netto dei gusti personali si tratta di una scelta che personalizza moltissimo il terminale, e che lo differisce da molti altri competitor sul mercato. Piacerà, o non piacerà, ma la mossa è comunque innovativa.

Recensione Huawei Nova 5T

Come vedremo più avanti, il posteriore del terminale non attira soltanto per il nuovo pattern grafico, dato che la back cover ospita una configurazione quad camera, che certamente lascia intuire che il reparto multimediale è una delle principali attrazioni di questo dispositivo. Posizionate in verticale, l’impostazione degli obiettivi somiglia molto a quella del Huawei P30 Pro, con tre obiettivi principali e flash su una sola linea, con un piccolo sensore sul lato. Peraltro, la camera è davvero molto più discreta rispetto a quella di Honor 20 Pro, molto più grande e con un dosso più accentuato.

Recensione Huawei Nova 5T

Sul lato frontale insiste, invece, un ampio display da 6,26 pollici, con cornici ben ottimizzate, leggermente più evidenti sulla parte inferiore. Non c’è notch, perché tra le particolarità di questo Nova 5T c’è anche il foro da 4,5 mm nell’angolo in alto a sinistra, che ospita la camera selfie e che permette al terminale di raggiungere un rapporto schermo-corpo di oltre il 90%.

Recensione Huawei Nova 5T

Ancora, particolare è il posizionamento del sensore di impronte digitale, posto sul lato destro, al di sotto del bilanciere del volume. Su questo sensore torneremo in seguito, anticipando sin d’ora che, come da tradizione Huawei, si tratta di uno dei migliori apprezzabili su un terminale. La parte inferiore ospita una porta USB-C, accanto ad una griglia per altoparlanti, senza jack per le cuffie. La confezione non include un paio di auricolari USB-C ma è presente il dongle jack cuffie a USB-C, così da poter utilizzare i propri auricolari.

Recensione Huawei Nova 5T

Il design di Huawei 5T è davvero apprezzabile, trattandosi di uno smartphone compatto, ben assemblato, esteticamente valido e maneggevole al punto giusto. Ha tutte le carte in tavola per essere considerato un top di gamma da questo punto di vista.

Schermo

Huawei 5T, naturalmente, dovrà pur risparmiare in qualcosa. Il pannello è di tipo LCD IPS,  giustificativo più evidente del prezzo medio di Nova 5T. Non sarà all’altezza dei pannelli OLED e AMOLED presenti nei terminali più costosi, ma se questo consente all’utente di risparmiare sul prezzo finale, e avere un vero top tra le mani, la scelta del produttore è sicuramente azzeccata.

Recensione Huawei Nova 5T

I colori sul pannello LCD non sono così vividi come su un display OLED, il contrasto altrettanto,  e i neri non sono veramente neri. Al di là di questi dati, comunque, il pannello di Nova 5T è comunque apprezzabile sotto molti punti di vista. Propone una risoluzione Full HD+ a 2340 x 1080p, con una densità di 412 ppi, che offre all’utente immagini e video nitidi.

Recensione Huawei Nova 5T

Il pannello è impreziosito dall’assenza di notch, dato che propone un ritaglio per la camera selfie in alto a sinistra. Dopo un paio d’ore di utilizzo si farà fatica a notarlo, riuscendo invece a mimetizzarsi al meglio. Si nota solo quando si utilizzano app a schermo intero con controlli presenti nell’area in cui si trova il foro della camera. In questo caso è possibile ridurre la modalità di visualizzazione a schermo intero e scegliere di nascondere il foro, con bordi neri in alto e in basso, come se si trattasse di uno smartphone con cornici più ampie. A dire il vero, durante il nostro utilizzo, non abbiamo mai sentito la necessità di ricorrere a tale stratagemma.

Recensione Huawei Nova 5T

Nel complesso, dunque, il display è l’elemento che più giustifica il prezzo contenuto, ma che comunque non impoverisce le qualità del terminale, che si mantiene comunque un prodotto valido, anche dal punto di vista dello schermo.

Prestazioni

Sulle prestazioni nessun compromesso. Huawei Nova 5T è dotato di un processore Kirin 980, lo stesso chip che alimenta le funzionalità AI della serie Mate 20 e P30 di Huawei, che incrementa prestazioni e durata della batteria. Il peso della CPU si sente quando si utilizzano tutte le app, che nel quotidiano scorrono fluide, senza alcuna esitazione. I 6 GB di RAM a disposizione rendono anche il multitasking di pari valore.

Recensione Huawei Nova 5T

La CPU sembra perdere il confronto diretto con lo Snapdragon 855 proposto, ad esempio sulla serie OnePlus 7,  ma al di là di dati sulla carta, Nova 5T è un terminale fulmineo in tutto quel che fa, e nell’uso di tutti i giorni non vi accorgerete minimamente di alcun problema di rallentamento. Tutto scorre massimamente fluido, dalle app ai giochi. Per i più esigenti, poi, tra i menù è nascosta una modalità Performance, che conferisce al telefono un aumento marginale delle prestazioni, che comunque gravano particolarmente sulla batteria. Non ci sentiamo di consigliarvi questa modalità, anche perché non necessaria: il terminale è fluido già con le impostazioni di default.

Recensione Huawei Nova 5T

Una piccola nota è doverosa sul touch ID: il posizionamento laterale risulta davvero efficace, un’ottima soluzione per non eliminare del tutto tale metodo di sblocco o inserirlo al di sotto del display: questo tasto con sensore incorporato risulta ancora più veloce ed efficace di quelli in-display.

Fotocamera

Se da un lato Nova 5T ha “risparmiato” su alcuni elementi, come il display LCD, di certo nonè sceso a compromessi sul reparto fotocamera. Il terminale sfoggia, infatti, una configurazione quad-camera impressionante e versatile che ricorda quella in forza al Huawei P30 Pro, anche se rimangono un gradino al di sotto di queste, ma i risultati possono essere paragonabili a quelli di molti terminali di fascia più alta.

Recensione Huawei Nova 5T

Per quanto concerne il frontale. Huawei Nova 5T, propone un sensore da 32 MP, alloggiato nel foro sulla parte anteriore del telefono. E’ affiancata dal supporto alla intelligenza artificiale, che tramite miglioramenti software riesce a rendere i selfie elaborati. Probabilmente un po’ troppo. Dove, invece, la IA risulta particolarmente utile è negli scatti al buio.

Recensione Huawei Nova 5T

Vera protagonista, pero, è la configurazione a quattro telecamere sul retro, caratterizzata da un sensore principale da 48 MP con apertura f/1.4, con stabilizzazione ottica dell’immagine e autofocus laser. Si tratta dello stesso sensore Sony IMX586 da 48 MP presente su OnePlus 7 Pro Ed in effetti, i risultati fotografici sono davvero simili a quest’ultimo. Ad accompagnare questo sensore principale, anche un obiettivo grandangolare da 16 MP con apertura f/2.2, con FoV da 117 gradi, oltre ad un teleobiettivo da 8 MP (f/2.4) con OIS e capacità di zoom 3X lossless e 5X ibrido, e infine un obiettivo macro da 2 MP con apertura f/2.4.

Recensione Huawei Nova 5T

Il sensore principale è quello da 48 MP che ha una dimensione di circa 1/2 pollice. È più grande della maggior parte dei principali sensori presenti sugli smartphone, il ché gli permette di catturare più luce e colore. In definitiva, Nova 5T propone scatti ad alta risoluzione di buona qualità: il risultato è un’immagine da 12 MP, anche se è possibile scegliere manualmente di acquisire foto da 48 MP. Quest’ultima, però, si consiglia solo nelle scene illuminate in modo ottimale.

Come la maggior parte degli smartphone, il risultato fotografico migliore si ottiene in scenari ben illuminati, dunque in piena luce del sole. In generale le immagini sono chiare e luminose, con la giusta esposizione, in grado di far risaltare i dettagli. A coadiuvare il risultato anche il Kirin 980 con la sua doppia NPU, che alimenta le capacità AI e la fotocamera di questo Nova 5T. L’intelligenza artificiale è abilitata per impostazione predefinita nella fotocamera. Abbiamo notato che la IA tende ad elaborare troppo le immagini. Per alcuni questa aggressività della IA potrebbe produrre scatti migliori, ma in generale le foto sembrano non troppo naturali.

Ovviamente, in alcuni ambiti è meglio utilizzare la IA, che fa guadagnare in nitidezza e che aiuta certamente la modalità in notturna, consentendo di aggiungere dettagli allo scatto al buio, catturando più luce e più

Le riprese video su Nova 5T sono fluide e stabili. Il terminale consente di registrare video a 1080p, con immagini che mantengono dettagli e colori. Si sente, tuttavia, la mancanza della OIS, che impone all’utente di mantenere il dispositivo quanto più stabile possibile. Disponibile il supporto alla registrazione 4K, naturalmente non stabilizzati. Il risultato è comunque apprezzabile.

Vi lasciamo ad una galleria di immagini scattata direttamente con il terminale, così da poter valutare la bontà degli scatti.

Autonomia

La batteria del Nova 5T è da 3,750 mAh, ma al di là di quanto scritto nero su bianco, quel che interessa all’utente è l’autonomia del terminale. Durante le nostre prove siamo sempre arrivati a sera con una dose di carica residua di poco inferiore al 20%. Questo consente al dispositivo di coprire una giornata di utilizzo normale, quindi con notifiche in push, utilizzo per lo più riservato alla navigazione we e alla messaggistica, controllo dei social, e luminosità automatica. Purtroppo non è presente il supporto alla ricarica wireless, ma fortunatamente supporta la ricarica rapida grazie al caricabatterie da 22,5 W incluso nella confezione. Non è veloce come la tecnologia di OnePlus o Xiaomi, ma è in grado di portare al 50% il terminale in soli 30 minuti.

Recensione Huawei Nova 5T

Conclusioni

Nova 5T è davvero un competitor importante sulla scena. Prezzo contenuto, ma rientra certamente tra i cosiddetti top di gamma.  Molto bello il design, la forma compatta, il fatto che si utilizzi bene ad una mano e risulti comunque davvero leggero, con i suoi 164 grammi ben distribuiti. I display è l’unico compromesso, che si sente più se si leggono i dati sulla carta, che non nel reale utilizzo. Peccato anche per l’assenza del jack audio e del supporto alla ricarica wireless. Se si escludono questi elementi, Nova 5T è davvero un terminale che dice la sua nell’attuale panorama.

Una nota non può mancare sul software: al momento sembra ancora esserci ancora incertezza sul futuro supporto software di Huawei, ma Nova 5T viene fornito con il supporto completo alle applicazioni Google e con tutti servizi di Big G installati.

In definitiva Nova 5T è un terminale che ci è piaciuto parecchio, sin dall’apertura della confezione, e per tutto l’utilizzo nel quotidiano. Huawei dimostra, con questo smartphone, che c’è spazio per una nuova categoria di smartphone: i top di gamma ad un prezzo molto competitivo.

PRO

  • Esteticamente valido
  • Ben costruito
  • Logo rinnovato e pattern posteriore apprezzabile
  • Touch ID fulmineo
  • Comparto fotografico
  • Autonomia buona

CONTRO

  • Niente ricarica wireless
  • Niente display AMOLED
  • Niente jack cuffie

Prezzo e disponibilità

Su Amazon costa appena 429 euro ed è disponibile a questo indirizzo in tutte e tre le varianti di colore.

Offerte Speciali

Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione del rumore: solo 215,94€

Sconto Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione del rumore: solo 215,94€

Su Amazon precipita il prezzo delle Beats Solo Pro; ora costano solo 215,94 euro invece che 300 nel colore blu. Colore rosso a 229,49
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,449FansMi piace
95,183FollowerSegui