iPhone 7 e iOS 10 sono alle porte: fate un backup dei dati con MacX MediaTrans

Con MacX MediaTrans svaniscono le difficoltà di archivio e backup con iTunes. Trasforma iPhone e iPad in chiavette USB e ora la licenza a vita è scontata a 29,95 dollari: disponibile anche in prova gratis per 1 mese

macx mediatrans

In autunno Apple rilascerà i nuovi iPhone 7 insieme a iOS 10, ultima versione del sistema operativo già disponibile in versione beta (anche pubblica per tutti gli utenti iOS). Come accade ogni anno, prima di aggiornare i propri dispositivi è bene fare un backup di tutti i dati personali e non, liberando così spazio per poter installare il nuovo software via OTA e prevenendo eventuali perdite di dati per via di qualche bug. Anche per chi deciderà di comprare iPhone 7 è consigliabile fare un backup dei file per poterli poi trasferire facilmente sul nuovo smartphone.

In questi casi può far comodo affidarsi a un software come MacX MediaTrans che si preoccupa di archiviare tutti i dati sul Mac in pochi passaggi trasferendo foto, musica e video in un attimo. La licenza a vita per questo software è in offerta speciale per soli 29,95 dollari e permette di installarla su due Mac e ricevere gratuitamente tutti i futuri aggiornamenti che aggiungeranno, tra le altre cose, compatibilità con i nuovi dispositivi e i prossimi aggiornamenti di iOS.

macx mediatrans

Tutto questo si può fare anche con iTunes ma, ancora oggi, il software di Apple non offre un approccio intuitivo, specialmente quando si intende utilizzarlo per trasferire e sincronizzare i vari file multimediali, dove molto spesso è richiesta una conversione attraverso altri software per garantirne la leggibilità su tutti i dispositivi. Per questo segnaliamo MacX MediaTrans che, a seguito di alcune nostre prove, si è rivelato essere una alterantiva migliore dal punto di vista della praticità d’uso e della velocità di trasferimento dei file.

Il software si installa con il consueto drag & drop dell’app nella cartella Applicazioni del Mac. All’avvio mostra una semplice schermata con alcuni pulsanti rapidi per raggiungere le Impostazioni oppure accedere ai pannelli Foto, Musica, Video e Flash Drive, potendo così gestire rapidamente le varie sincronizzazioni per tipologia di file.

Ad esempio con il pannello Foto è possibile effettuare rapidamente un backup di tutte le fotografie contenute nel telefono, assicurandosi così di non perderle (o magari tenerne semplicemente una copia sul computer). Il trasferimento è molto veloce, in 8 secondi vengono trasferite all’incirca 100 fotografie con risoluzione 4K. Con la recente versione 3.3 è anche possibile cancellare in un sol colpo le immagini presenti nel rullino fotografico, facendo così rapidamente spazio sul dispositivo.

Il pannello Musica fa finalmente dimenticare l’ingarbugliato sistema di sincronizzazione dei brani tramite iTunes. Qui basta un trascinamento delle cartelle o delle singole canzoni per vederle immediatamente trasferite sul telefono. Allo stesso modo si può riportare sul computer uno o più brani installati sullo smartphone, così come è possibile gestire dal computer tag e playlist.

Simili funzioni sono garantite anche con il pannello Video, dove basterà trascinare al suo interno tutti i filmati desiderati per vederli convertire automaticamente dal sistema nel formato corretto e poi archiviati nel telefono. Anche qui, allo stesso modo, è possibile esportare sul computer tutti i video già contenuti nello smartphone.

Una interessante chicca il pannello Flash Drive, che sostanzialmente trasforma iPhone e iPad in una chiavetta USB. Sarà possibile trasferire qualsiasi tipo di file nella memoria del telefono, come documenti Word, Excel, ma anche PDF, file DMG e chi più ne ha più ne metta.

In definitiva, il software ci è sembrato soddisfare le esigenze di chi cerca semplicità e immediatezza in un’operazione che, tramite iTunes, risulta spesso molto più confusionaria, specialmente per gli utenti meno esperti. In questo senso possiamo certamente considerarlo tra le migliori alternative attualmente disponibili.

Per chi fosse curioso di provarlo segnaliamo che a questo link è possibile scaricare MacX MediaTrans e testare le varie funzioni gratis per 30 giorni. Superato il periodo di prova sarà necessario acquistare una licenza che, come anticipato, è attualmente in offerta a 29,95 dollari (anziché 59,95 dollari). Se interessati, la potete acquistare partendo da questo link.

MacX MediaTrans