Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Recensione Moto G4 Plus, qualità e prezzo

Recensione Moto G4 Plus, qualità e prezzo

Motorola da quando è stata acquisita da Lenovo ha cominciato a puntare su prodotti che si elevano rispetto alla media dei cinesi senza costringere a devastare il conto in banca. È il caso del Motorola G4 Plus, un phablet che non si fa mancare nulla, con un rapporto qualità prezzo ottimo, che nel quotidiano offre tutto quel che serve. L’abbiamo provato per vedere quale è la qualità del prodotto e qual’è il livello rispetto a dispositivi più costosi eblasonati.

Moto G4 Plus, praticamente identico ad un Moto G4 con l’aggiunta del sensore di impronte digitali, è un phablet da 5,5 pollici con display Full HD, con tecnologia IPS e 401 ppi. E’ alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 617 , e da una GPU Adreno 405, con 2 GB di RAM a supporto e 16 GB di memoria integrata espandibili con slot MicroSD, posizionato sotto la scocca posteriore accanto ai due vani per le SIM.

moto g412

Il telefono monta Android Marshmallow praticamente in versione stock, con qualche l’aggiunta di qualche applicazione targata motorola, ma con un sistema leggerissimo, che utilizza di default quasi tutte le app Google: la galleria, ad esempio è quella di Google Foto. Moto G4 Plus, senza stare troppo a badare ai numeri e alle caratteristiche tecniche, è un dispositivo che gira davvero molto bene, sempre fluido e reattivo e che non teme davvero confronti con i rivali top di gamma.

La presenza del sensore di impronte digitali è un po’ croce e delizia del device. Da un lato risulta davvero fulmineo, sempre ben funzionante e reattivo, tanto da riuscire a sbloccare il dispositivo anche partendo dallo stand by; dall’altro, però, potrebbe non piacere esteticamente, oltre a non avere alcuna funzione di tasto home o indietro.

Se Motorola avesse scelto di inglobare al di sotto di questo “touch id” anche un tasto azione per tornare indietro o richiamare la home, sicuramente la scelta sarebbe risultata molto più apprezzabile e funzionale.

moto g47

Le dimensioni del dispositivo sono piuttosto generose, pari a 153 x 76,6 x 9,8 mm, con un peso di 155 grammi. In mano si tiene comunque bene, per via dei bordi ricurvi e di una scocca posteriore che ben segue le linee della mano, come da tradizione Motorola.

Tra le caratteristiche che davvero possono essere invidiate dall’utenza iOS e da chi dispone un qualsiasi altro device Android, il Moto Display. Basta muovere il dispositivo o semplicemente prenderlo in mano per attivare una schermata in bianco e nero, dove vengono mostrate tutte le notifiche in entrata, potendo anche leggerle o cancellarle con un semplice tocco.

Ovviamente, stessa situazione si verifica quando si riceve un messaggio o una chiamata: insomma, la caratteristica distingue il dispositivo da molti altri smartphone, redendo davvero semplice la visione delle notifiche, con un risparmio di batteria considerevole.

moto g417

Moto G4 Plus non ha davvero alcun lag durante l’utilizzo di tutti i giorni, in qualsiasi ambito lo si utilizzi, dai giochi alla navigazione web, dall’utilizzo delle app alla scrittura di mail o alle conversazioni di messaggistica istantanea. Insomma, il dispositivo non fa davvero rimpiangere prodotti più conosciuti e dal prezzo certamente maggiore.

Anche il reparto fotografico, grazie ad una camera posteriore da 16 MP con apertura focale f 2.2 è in grado di stupire positivamente, con colorazioni brillanti e un grado di dettaglio catturato non indifferente. Probabilmente il flash poteva essere potenziato, ma a ben vedere anche le foto al buio catturano colori veritieri con soggetti non abbagliati.

La batteria da 3000 mAh si comporta bene e permette di arrivare a sera senza patemi d’animo, anche sfruttando il cellulare più del dovuto. Piccola chicca del modello Plus è anche la presenza del caricabatteria da muro a ricarica rapida, non presente invece nella dotazione del fratello G4 quasi gemello.

La ricarica è fulminea, tale da consentire di operare mezza giornata con un collegamento di poche decine di minuti.

moto g418

Conclusioni

L’impressione che da Moto G4 Plus nell’utilizzo di tutti i giorni è sicuramente positiva. Lo si trova ormai a meno di 250 euro in rete e non fa rimpiangere cellulari top di gamma da parecchie centinaia di euro.

E’ solido e privo di lag o rallentamenti durante l’effettivo utilizzo. Se Motorola avesse curato maggiormente il piccolo lettore di impronte, aggiungendo funzioni per tornare alla home o indietro, sarebbe stato uno smartphone d’eccellenza. In ogni caso rimane un acquisto consigliato a chi vuole spendere poco e avere un dispositivo di qualità, senza dover far ricorso al mercato cinese.

PRO

  • Performante
  • Rapporto qualità prezzo
  • Moto Display
  • reparto fotografico
  • Sensore impronte fulmineo…

CONTRO

  • …ma senza funzioni tasto home

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità