fbpx
Home iPhonia iPhone Accessori Recensione Mpow Jaws, le cuffie in-ear con collana magnetica che le tiene...

Recensione Mpow Jaws, le cuffie in-ear con collana magnetica che le tiene in ordine

Chi si affida alle cuffie Bluetooth per gestire musica e telefonate durante l’intero arco della giornata apprezzerà sicuramente le Mpow Jaws che la nostra redazione ha avuto modo di guardare più da vicino nelle scorse settimane.

Queste cuffiette in-ear, differentemente da altre, sono progettate per accompagnare l’utente in ogni situazione garantendo una notevole autonomia per un uso continuativo dalla mattina alla sera.

Recensione Mpow Jaws

Il sistema magnetico

Il punto di forza di questo accessorio sta nell’archetto che si indossa come una collana e permette di avere le cuffie sempre a portata di mano, senza alcun fastidio. Gli auricolari si agganciano magneticamente alle estremità, in questo modo saranno sempre al loro posto e subito pronti per essere sganciati, con una semplice pressione verso il basso, ed infilati nelle orecchie.

La calamita è molto forte, tanto che gli auricolari non si staccano dalla collana neanche se la si indossa durante una corsa. A dimostrazione di quanto appena detto aggiungiamo di essere riusciti a farne sganciare uno soltanto impugnando la struttura con una mano e scuotendola nell’aria con movimenti forti, rapidi ed irregolari.

Decisamente comoda l’auto-sistemazione degli auricolari alla struttura. La calamita infatti, oltre ad attirarli, fa in modo che nella maggior parte dei casi si adagino perfettamente all’interno dell’apertura semplicemente avvicinandoli: di fatto non sarà necessario guardare dove si sta appoggiando la cuffietta, che si sistemerà correttamente in un attimo (per avere la certezza totale di sistemarli senza guardare l’archetto è sufficiente avvicinare ciascun auricolare alla struttura mantenendo orientato il lato esterno verso l’alto).

Come sono fatti

Nonostante le dimensioni generose della collana, sulla bilancia da cucina tutto l’accessorio non supera i 40 grammi, risultando di fatto “invisibile” anche indossandolo per diverse ore durante il giorno. Ciò è principalmente dovuto dalla plastica, robusta ma leggera, dell’intero chassis di collana e cuffie, eccezion fatta per l’archetto, un sottile filo metallico rivestito da una spessa gomma che lo rende comodo e confortevole.

I fili delle cuffie in-ear sono abbastanza lunghi e tenuti in ordine da due clip che scorrono lungo l’archetto, potendo così essere regolati per qualsiasi esigenza senza lasciare cavi eccessivamente penzolanti.

Sull’estremità sinistra dell’archetto, oltre alla cuffietta, trovano posto i pulsanti FWD e BWD, mentre sul lato esterno c’è il tasto Multifunzione. Sull’estremità destra invece, oltre al foro per il microfono, troviamo l’indicatore LED ed i tasti Volume + e -, mentre sul bordo esterno c’è l’interruttore ON/OFF e l’ingresso microUSB per la ricarica protetto da un tappo in plastica gommata.

Le cuffiette sono inoltre molto più piccole rispetto a tante altri auricolari in-ear che abbiamo avuto in prova in passato, un altro punto a favore della maggiore vestibilità, del confort e della leggerezza durante un utilizzo continuato.

Come vanno

Oltre alla collana magnetica, un secondo vantaggio offerto dalle Mpow Jaws sta nella notevole autonomia, di oltre 10 ore di utilizzo continuato con una sola carica. Di fatto possono rivelarsi il degno compagno di chi vuole avere a portata di mano un paio di cuffie sempre pronte per ore ed ore di telefonate e di musica senza fili in ogni situazione.

In standby offrono più di 350 ore di autonomia, quindi possono tranquillamente restare accese tutto il giorno, appese intorno al collo, per essere indossate momentaneamente qualora se ne presentasse l’occasione.

Recensione Mpow Jaws

In telefonata

Chi desidera impiegarle in ufficio per la gestione delle telefonate sarà felice di scoprire la presenza del motorino incorporato nell’estremità destra della collana che la fa vibrare in maniera piuttosto considerevole. Di fatto anche lasciando il telefono in modalità silenziosa, magari in ricarica dall’altra parte della stanza, sarà difficile non accorgersi della telefonata in entrata, alla quale sarà possibile rispondere in un lampo con la singola pressione del tasto Multifunzione (lo stesso click permette di riagganciare al termine della chiamata).

A tal proposito, il microfono incorporato fa il suo dovere, garantendo una comunicazione che il nostro interlocutore ha confermato essere “forte e chiara”. Segnaliamo infine la possibilità di attivare la modalità “Muto” semplicemente tenendo premuto il tasto Volume – per un secondo durante una telefonata: lo stesso click riattiverà il microfono per riprendere la comunicazione.

Per la musica

La buona insonorizzazione garantita dai gommini auricolari (intercambiabili e di tre misure, incluse nella confezione) le rende ottime anche quando ci si intende rilassare isolandosi dai rumori esterni ascoltando la propria musica preferita.

La qualità complessiva è più che buona. Le frequenze sono ben bilanciate tra loro, i bassi sono piuttosto presenti anche nell’ascolto di tracce più “tranquille” come Love Me Do dei Beatles dove, ad esempio, la linea di basso ricopre un ruolo abbastanza importante nella struttura musicale del brano.

Non sono certo cuffie per audiofili, ma di fatto non lasciano rimpiangere le EarPods di Apple che, ad esempio, abbiamo sempre preferito per qualità rispetto ad altre della stessa fascia di prezzo.

Conclusioni

Le Mpow Jaws sono un ottimo compagno di chi cerca cuffie Bluetooth in-ear comode da indossare, facili da gestire per musica e telefonate e con un’autonomia sufficiente per non restare a secco di energia proprio sul più bello: si ricaricano completamente in circa 3 ore, quindi basta ricordarsi di collegarle all’alimentazione tutte le sere prima di andare a dormire per avere un paio di cuffie sempre pronte e cariche per assisterci durante tutta la giornata.

E’ certamente utile la possibilità di accoppiarle a due telefoni contemporaneamente, specialmente se si intende gestire le chiamate da due telefoni con una sola cuffia. Il sistema di aggancio magnetico degli auricolari alla collana e la vibrazione di quest’ultima nella segnalazione di chiamate in entrata sono i principali punti di forza che le differenziano dalla massa.

Recensione Mpow Jaws

Pro

– Autonomia di oltre 10 ore in musica e chiamate
– Struttura per appenderle al collo quando non in uso
– Aggancio magnetico degli auricolari alla collana
– Vibrazione per la segnalazione di chiamate in entrata

Contro

– Nessuno

[usrlist Design:3 Facilità-d’uso:4,5 Prestazioni:5 Qualità/Prezzo:4]

Prezzo al pubblico

Le cuffie Mpow Jaws sono in vendita su Amazon per 35,99 euro spedizione compresa.

Offerte Speciali

iPhone 12 in sconto, a rate senza interessi e spedito subito su Amazon: 869 euro

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

In super sconto oltre il 10% e al prezzo minimo i modelli da 64 e 128 GB di iPhone 12 in colore rosso.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,205FollowerSegui