Home Recensioni Recensione Xiaomi Mijia avvitatore elettrico MJDDLSD001QW con ricarica USB-C

Recensione Xiaomi Mijia avvitatore elettrico MJDDLSD001QW con ricarica USB-C

Dopo aver visto e provato il cacciavite elettrico di precisione Xiaomi Wowstick, la nostra redazione ha avuto l’opportunità di utilizzare per qualche settimana Xiaomi Mijia MJDDLSD001QW, un avvitatore elettrico che va a braccetto con il primo perché è in grado di prenderne il posto in tutte quelle situazioni in cui c’è bisogno di maggiore potenza, una diversa impugnatura e soprattutto è necessario serrare o rimuovere viti più grandi e robuste.

Tra i suoi vantaggi ci sono la tascabilità di tutto il pacchetto, la maneggevolezza e l’eleganza dell’avvitatore e il setup di punte a disposizione: ma andiamo con ordine.

Com’è fatto

Uno dei maggiori pregi di Xiaomi Mijia MJDDLSD001QW è l’aspetto esteriore. Non che in strumenti di questo tipo ciò sia una priorità perché bisogna invece guardare ad altro, ma che è elegante è piuttosto evidente: sembra quasi un pezzo da inserire nell’ala futuristica di un museo.

La struttura esterna è realizzata in policarbonato con finitura opaca e al tatto setosa, quasi antiscivolo. Dalla forma “a pistola”, è caratterizzato visivamente da due cilindri incastonati uno nell’altro. Gran parte del peso è concentrato nella parte superiore, dove si trova presumibilmente il motore insieme al telaio in metallo che fa ruotare la testa in acciaio: testa che è accompagnata da un sistema magnetico per tenere ben salde le punte e da un anello LED per illuminare la zona di lavoro durante il suo utilizzo.

Sul retro dell’avvitatore è presente un’ampia ghiera con profilo zigrinato che può essere ruotata da una parte o dall’altra per selezionare il verso di rotazione della testa.

L’impugnatura invece è piuttosto semplice: manca purtroppo un rinforzo in gomma per migliorare la presa ma in effetti non serve perché già così si riesce a tenere bene. Sull’area frontale è presente un ampio pulsante per attivare il motore mentre sul fondo, insieme all’etichetta del prodotto, è presente una porta USB-C che consente di ricaricare la batteria interna.

Come funziona

Tutto il sistema si controlla attraverso il pulsante di cui parlavamo poc’anzi e la ghiera posteriore con cui decidere il verso di rotazione della punta. Messa in posizione L svita mentre in quella R serra le viti: in posizione centrale invece il motore è spento ma si può ancora accendere la luce LED che si attiva anche nelle altre due posizioni, durante cioè la rimozione o il serraggio delle viti.

Le punte

In confezione è presente una pratica scatolina all’interno della quale sono alloggiate 12 punte costruite in acciaio legato S2 e una barra di estensione alla quale fissarle magneticamente quando le viti da serrare o rimuovere si trovano in una posizione irraggiungibile dall’avvitatore.

Sono pressapoco presenti tutte le punte normalmente più utilizzate, nello specifico trovate:

  • PZ2
  • PH1
  • PH2
  • PH3
  • H3
  • H4
  • H5
  • TORX T15
  • TORX T20
  • TORX T25
  • SL4
  • SL6

Le punte sono mantenute in ordine da un inserto in rigida gomma con i fori costruiti su misura per tenerle bloccate saldamente e in posizione. Manca purtroppo la stampa della sigla delle varie punte ma è qualcosa di cui si può fare a meno perché sono comunque indicate su un lato di ciascuna di esse.

Come va

Xiaomi Mijia MJDDLSD001QW funziona davvero molto bene. Il motore è sufficientemente forte per riuscire a serrare e soprattutto estrarre anche le viti più impegnative, magari bloccate da una soluzione collante.

Riesce a mantenere la velocità anche a fine corsa e per questo è importante dosare la rotazione, magari con piccoli colpetti, per evitare che un eccessivo serraggio possa compromettere la stabilità delle viti nei componenti più fragili.

La posizione della ghiera con cui si controlla il verso di rotazione della testa non è dei più agevoli: se si procede con lo svitaggio o il serraggio di diverse viti in serie non è un problema ma se si deve alternare tra una vite e l’altra allora un selettore sul lato sinistro, controllabile direttamente dal pollice (e quindi con una sola mano) sarebbe stato forse più pratico, a discapito però di un design meno attraente.

Molto comoda invece la luce LED che si accende quando si pigia il grilletto: la superficie illuminata è sufficientemente ampia e la luce è abbastanza potente da offrire una piena visibilità dell’area in cui si sta operando, risultando particolarmente efficace in tutte quelle situazioni in cui si sta adoperando l’avvitatore in posizioni scomode da raggiungere e magari anche poco illuminate.

Uno dei maggiori vantaggi di questo avvitatore è nell’alimentazione: non bisogna collegarlo alla presa di corrente (e quindi non c’è l’ingombro e la limitazione data dalla lunghezza di un eventuale cavo) perché incorpora una batteria che si ricarica tramite porta USB-C, quindi anche di recente concezione per quanto riguarda la tecnologia impiegata.

Per l’autonomia non sappiamo darvi indicazioni più precise di quelle dichiarate dal produttore (serraggio o rimozione di circa 180 viti con una sola carica) in quanto lo abbiamo provato per smontare completamente un vecchio frigorifero da smaltire e al termine l’avvitatore aveva ancora energia per poter essere impiegato in altri lavori.

Purtroppo però non è in grado di funzionare quando è in carica: sarebbe stato molto utile poter continuare ad avvitare e svitare le viti collegandolo magari ad un powerbank: consigliamo quindi di ricaricarlo per bene prima di procedere con il suo utilizzo per non dover interrompere il lavoro a metà.

Conclusioni

Xiaomi Mijia MJDDLSD001QW è soprattutto sufficientemente potente ed è questo il motivo più importante per cui vale la pena acquistarlo, perché con un prodotto maneggevole e piuttosto tascabile (tra l’altro viene venduto con una custodia semi-rigida in tessuto molto comoda e dalle dimensioni contenute: 16 x 16 x 6 centimetri) potete montare i mobili di IKEA e riparare la cucina in un lampo.

Prezzo al pubblico

E poi Xiaomi Mijia MJDDLSD001QW è anche piuttosto economico: nel momento in cui scriviamo lo comprate su Gearbest per 36 euro circa con il coupon 4CVWRS113K.

Pro

  • Compatto e maneggevole
  • Le punte più diffuse sono in dotazione
  • Anello LED per illuminare l’area di lavoro
  • Ricarica USB-C

Contro

  • Ghiera posteriore poco pratica
  • Non funziona quando è in carica

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,830FollowerSegui