Samsung Galaxy S7 sopravvive a due ore di bagno in un lago

Scivolato nelle acque di un lago in USA, un Samsung Galaxy S7 ne esce perfettamente funzionante dopo due ore di immersione, il triplo del tempo massimo indicato dal costruttore  

Un Samsung Galaxy S7 si è fatto un involontario bagno nelle acque di un lago negli USA e ne è uscito perfettamente funzionante. Come noto i Galaxy S7 e anche il recente Note 7 sono certificati IP68: Samsung dichiara che è possibile mantenere il telefono immerso fino ad una profondità di 1,5 metri e per non più di 30 minuti e il dispositivo non ripoterà alcun danno.

Lo smartphone di Samsung è andato però ben oltre questo limite: secondo quanto riportato da un utente di Reddit, il dispositivo (proprietà della sorella) è scivolato nelle acque di un lago nei pressi di Minneapolis mentre stavano facendo canoa.

Il Samsung Galaxy S7 è stato recuperato solo due ore più tardi con l’ausilio di una maschera da snorkeling, con la convinzione che sarebbe risalito dal fondo ormai guasto. Invece con sorpresa il Samsung Galaxy S7 è ancora perfettamente funzionante, nonostante sia rimasto immerso per oltre tre volte il tempo massimo dichiarato da Samsung, due ore invece di 30 minuti.

Il lago non era molto profondo, “altezza vita” si legge su Reddit, quindi probabilmente circa un metro di profondità, più o meno, ma la resistenza mostrata dallo smartphone dopo oltre due ore di immersione conferma ancora la bontà di un dispositivo che ha riportato Samsung in auge nel mercato della telefonia.

Samsung-Galaxy-S7-Lake-05