fbpx
Home Macity Curiosità Se avete fatto il vaccino Covid non pubblicate il certificato sui social

Se avete fatto il vaccino Covid non pubblicate il certificato sui social

Sono ormai parecchi mesi che conviviamo con il virus, e quanti riuscissero a vaccinarsi potrebbero decidere di festeggiare con un bella foto dell’ambito certificato da pubblicare sui social. State attenti e non fatelo.

E’ facile comprendere quali potrebbero essere le controindicazioni per un tale comportamento. I ladri di identità potrebbero essere in agguato e potrebbero gradire questo tipo di fotografia per diverse ragioni. La foto del certificato di vaccino, infatti, potrebbe fornire ai truffatori tutti i dati personali, così da poter creare false schede di registrazione delle vaccinazioni.

Microsoft, Salesforce e Oracle pensano allo sviluppo del passaporto digitale per la vaccinazione anti Covid

L’allarme arriva direttamente dalla Federal Trade Commission degli Stati Uniti, che in un post sul blog ufficiale dichiara:

Alcuni di voi stanno celebrando la seconda vaccinazione COVID-19 con il grande entusiasmo che di solito è riservato ai matrimoni, alle nascite e ad altri eventi della vita. State pubblicando Le foto della vostra scheda di vaccinazione sui social media. Per favore, non fatelo! Potreste invitare al furto di identità

Il documento rilasciato negli USA non solo riporta il nome e la data di nascita della persona vaccinata, ma include anche quando e dove è stata effettuata la prima iniezione. A meno che tutti i propri account non siano impostati privati, si sta praticamente distribuendo in modo gratuito i propri dati privati.

Microsoft, Salesforce e Oracle pensano allo sviluppo del passaporto digitale per la vaccinazione anti Covid

Il New York Times ha parlato con alcuni esperti di privacy secondo i quali un artista della truffa esperto potrebbe fingere di essere un funzionario sanitario per ingannare le persone che hanno ricevuto la prima dose del vaccino facendogli credere di dover pagare per la seconda dose. Non solo, qualcuno potrebbe utilizzare anche la foto personale presente sulla scheda di vaccinazione per ricreare schede simili e possibilmente venderne versioni contraffatte, cosa che a quanto pare sta già accadendo nel Regno Unito.

Se siete vaccinati contro il Covid non pubblicate il certificato

Come parte della sua campagna Vaccinate with Confidence, i Centers for Disease Control and Prevention negli USA hanno un piano per gli stati per distribuire adesivi ai neo-vaccinati, un’ottima immagine da condividere sui social media, invece che la foto della scheda di vaccinazione.

Per tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia di coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate più di 200€ sul MacBook Pro M1: solo 1499 euro

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui