Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » SpaceX difende Elon Musk dalle accuse di molestie sessuali

SpaceX difende Elon Musk dalle accuse di molestie sessuali

Pubblicità

Non date credito alle accuse di molestie rivolte ad Elon Musk: è quanto sostiene la presidente di Space X, Gwynne Shotwell, in una email inviata ai dipendenti in cui smonta la presunta accusa di aggressione sessuale rivolta al CEO, definendole “non vere” e ribadisce che le politiche aziendali hanno “tolleranza zero” per comportamenti come questo.

Personalmente, credo che le accuse siano false; non perché lavoro per Elon, ma perché ho lavorato a stretto contatto con lui per 20 anni e non ho mai visto né sentito nulla che si avvicini a queste accuse. Chiunque conosca Elon come me, sa che non condurrebbe né perdonerebbe mai questo presunto comportamento inappropriato.

La lettera fa riferimento al rapporto pubblicato da Business Insider la settimana scorsa, in cui si affermava che SpaceX avrebbe pagato 250.000 dollari per impedire a una assistente di volo della compagnia di raccontare quanto sarebbe successo in uno dei voli aziendali.

SpaceX raddoppia i prezzi di Starlink in Ucraina

Si dice che Musk avrebbe mostrato la parte inferiore del suo corpo alla donna, che in quel momento gli stava massaggiando il corpo, offrendole dei regali se avesse fatto “qualcosa di più”. Musk ovviamente ha negato le accuse e ha praticamente dichiarato che se fosse vero che è un abitudinario nelle molestie sessuali, nella sua lunga carriera trentennale sarebbe scappato fuori molto prima.

 

Nella mail, Shotwell dice che «ogni accusa di molestia viene presa molto sul serio, indipendentemente da chi vi è coinvolto» e che SpaceX indaga sempre su quanto accade all’interno dell’azienda. Tuttavia non ha aggiunto altro in merito al presunto pagamento di 250.000 dollari, scrivendo soltanto che «per motivi di privacy» non vengono mai commentate questioni legali che riguardano il lavoro.

Non è la prima volta che il nome di SpaceX viene accostato alle molestie sessuali: a dicembre un ex dipendente sostenne di essere stato oggetto di «dilaganti molestie sessuali in azienda» e che le risorse umane della società hanno fatto ben poco per rispondere a quanto stava affermando. The Verge, che ha indagato su tali fatti, sostiene di aver parlato con altri quattro ex dipendenti che confermano queste affermazioni e hanno raccontato di come le molestie sessuali vengano mal gestite dall’azienda.

Shotwell incoraggia comunque i dipendenti a farsi avanti qualora dovessero subìre molestie «La loro segnalazione tempestiva è la chiave per far sì che SpaceX rimanga un ottimo luogo di lavoro: non possiamo correre ai ripari su ciò che non sappiamo» scrisse in un’altra lettera in risposta alle precedenti accuse dell’ex dipendente. «Se siete a conoscenza o siete vittima di atti di molestia o discriminazione, segnalatelo al vostro manager o a qualsiasi rappresentante delle risorse umane».

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Elon Musk e Tesla sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Fuori tutto Apple di Amazon, sconti da urlo su MacBook, Apple Watch e iPhone

Amazon sconta massicciamente una lunga serie di prodotti Apple. Ribassi su MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini, iPhone ed Apple Watch fino a quasi il 30%. Ecco tutti i migliori affari selezionati
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità