Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Spionaggio industriale cinese, documenti nascosti nelle immagini

Spionaggio industriale cinese, documenti nascosti nelle immagini

È l’apparentemente innocente foto di un tramonto l’elemento che ha permesso di rivelare la vera identità di Zheng Xiaoqing, ex dipendente del conglomerato energetico statunitense General Electric Power. Stando a quanto riferisce il Dipartimento di Giustizia, l’uomo nascondeva documenti confidenziali sottratti ai dipendenti nascondendoli nel codice binario di una foto digitale che mostrava un tramonto, inviata via mail a sé stesso.

La tecnica usata dall’uomo per nascondere le informazioni si chiama steganografia, ed è un metodo semplice ma efficace per nascondere un messaggio o altre informazioni camuffando tutto all’interno di una foto; dal punto di vista tecnico esistono utility che consentono di nascondere elementi nelle immagini sostituendo i bit meno significativi di uno o più canali di colore con il messaggio nascosto; sfruttando i bit meno significativi, l’immagine appare con piccole variazioni di colore, non alternando la percezione complessiva dell’immagine ad occhio nudo, e l’apparentemente innocente invio di una foto può celare in realtà elementi di vario tipo.

Le informazioni che Zheng aveva sottratto erano relative alla progettazione e alla costruzione di turbine a gas e vapore, comprese pale e guarnizioni delle turbine. Dettagli di questo tipo possono valere milioni di dollari ed erano inviati a suoi complici in Cina. Il beneficiario finale erano ovviamente aziende, università cinesi e il governo del Dragone.

Spionaggio industriale, spia cinese in USA nascondeva documenti all’interno di immagini
Immagine: Wikipedia

A inizio gennaio l’uomo è stato condannato a due anni di carcere, ma è solo l’ultimo di una serie di casi simili perseguiti dalle autorità (anche Apple ha dovuto affrontare problemi di questo tipo).

A novembre 2021, un uomo di nazionali cinese, Xu Yanjun, è stato identificato come spia e condannato a 20 anni di prigione con l’accusa di avere sottratto segreti commerciali a varie aziende USA attive nel settore aviazione e aerospaziale.

Secondo BBC quelle in corso da parte delle autorità statunitensi sono azioni a più ampio respiro e di cui sentiremo parlare sempre più con la Cina che ambisce ad acquisire know-how tecnologico per rafforzare la propria economia pressata dal mutamento delle sfide e delle minacce geopolitiche.

Per tutte le notizie sulla sicurezza informatica vi rimandiamo a questa sezione del nostro sito.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

iPhone 15 Plus per la prima volta in sconto su Amazon

Minimo storico iPhone 15 Plus, 128 GB a 979€, 256 Gb a 1099€

Su iPhone per la prima volta scende sotto il minimo il prezzo di iPhone 15 Plus da 128GB. Ribasso a 979€ che è il minimo storico. Versione da 256 GB a 1099

Ultimi articoli

Pubblicità