fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Tesla supera ogni record nel quarto trimestre 2020

Tesla supera ogni record nel quarto trimestre 2020

Nel corso dell’anno appena concluso, Tesla ha prodotto mezzo milione di auto elettriche: nel riportare i numeri raccolti nel quarto trimestre del 2020, la società svela di aver raggiunto l’obiettivo che si era prefissata, quello cioè di produrre appunto almeno mezzo milione di auto elettriche.

Per la precisione ne sono state costruite 509.737 prima della fine dell’anno, un bel po’ di più rispetto alle 367.500 del 2019, specialmente se si tiene in considerazione che durante l’anno che abbiamo lasciato da pochi giorni il mercato automobilistico, come moltissimi altri, ha subìto un duro colpo per via della pandemia di coronavirus.

La maggior parte delle auto prodotte (per la precisione 454.932 pezzi) sono Model 3 e Model Y, le più “economiche” dell’attuale listino Tesla. Solo 54.805 ovvero meno dell’11% sono invece Model S e Model X, che si posizionano nella fascia più alta. Come si legge dai numeri del bilancio Tesla del quarto trimestre 2020 tabelle, per raggiungere questo obiettivo la società si è data parecchio da fare specialmente nell’ultimo trimestre dell’anno, producendone 179.757 ovvero più del 35% di quanto prodotto nell’intero anno.Tesla supera ogni record nel quarto trimestre 2020

Nonostante ciò, per il momento, Tesla resta ancora un pesce piccolo nell’oceano dei grandi costruttori di auto storici. Per dire, General Motors soltanto nel 2019 ha venduto 7,7 milioni di automobili, BMW ne ha vendute 2,5 milioni. Ma stiamo anche parlando di prodotti completamente diversi, e che Tesla stia crescendo di anno in anno parallelamente all’espansione delle auto elettriche è palese.

Se si guardano ai numeri fatti dagli altri, General Motors negli Stati Uniti ha venduto poco più ci 14.000 auto elettriche nel terzo trimestre del 2020 (principalmente Chevy Bolt). Chiaramente il divario che c’è tra le due società si assottiglierà via via che le automobili elettriche diveteranno mainstream, ma per il momento Tesla ha un bel vantaggio in questo settore.

Se poi riuscirà a mantenere questo slancio anche nel 2021 sarà da vedere. Entro la fine dell’anno potrebbe essere agevolata dall’avvio della produzione di Cybertruck, senza dimenticare che nel corso dei prossimi mesi dovrebbe essere lanciata la Model S Plaid. Ora che la fabbrica di Shanghai ha iniziato a produrre la Model Y, dovrebbe aumentare anche la produzione del crossover di Tesla. La leggendaria automobile elettrica da “soli” 25.000 dollari è ancora piuttosto lontana, quindi per il vero passaggio all’elettrico bisogna attendere ancora un po’ (se tutto va bene, Tesla dovrebbe iniziare a produrla nel 2023).

Tesla Gigafactory di Berlino non convince gli ambientalisti: stop dei lavori

Ricordiamo che nello slancio di fine 2020 per raggiungere i risultati prefissati, Tesla ha iniziato a proporre l’aggiornamento software per la guida autonoma (quasi) completa gratis per tre mesi. Il costruttore sta valutando nuove modalità di visualizzazione per lo schermo touch tutto fare a bordo e che è stato anticipato l’arrivo di Apple Music. A dicembre Elon Musk ha dichiarato per la prima volta di aver proposto in vendita Tesla ad Apple diversi anni fa, ma che la proposta è stata rifiutata da Tim Cook.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Elon Musk e Tesla sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Invece per per tutti gli articoli dedicati a veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,983FansMi piace
93,611FollowerSegui