Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » UE, multa a Meta di 390 milioni di euro per violazione privacy

UE, multa a Meta di 390 milioni di euro per violazione privacy

Nuova stangata per Meta dall’Unione europea. La Commissione per la protezione dei dati (DPC), in altre parole l’autorità irlandese responsabile della difesa del diritto fondamentale dei cittadini dell’Unione europea alla protezione dei propri dati personali, ha comminato una multa da 390 milioni di euro a Meta (la società sotto il cui cappello include Facebook) per aver illegalmente costretto i propri utenti ad accettare annunci personalizzati durante l’uso dei social network.

A riferirlo è il Wall Street Journal citando una nota del garante secondo il quale Meta ha “violato i suoi obblighi di trasparenza” utilizzando una “base giuridica sbagliata per il trattamento dei dati personali per la pubblicità mirata”.

Quando un utente effettua l’iscrizione a Instagram o Facebook, viene richiesta l’accettazione dei Termini di servizio alla piattaforma, usando un gergo legale che non è per tutti di facile comprensione e molti utenti si limitano ad accettare i termini, acconsentendo a fornire dati personali per la profilazione.

Bozza automatica

Il regolatore della privacy dell’UE spiega che Meta non proporre suoi contratti senza consentire all’utente la possibilità di escludere le funzioni di tracciamento. Meta dovrebbe conformarsi ma in una nota l’azienda spiega: “Siamo fermamente convinti che il nostro approccio rispetti il Gdpr, pertanto siamo delusi da queste decisioni e intendiamo appellarci sia alla sostanza delle sentenze che alle multe”. Il principale business di Meta è ovviamente la pubblicità e le entrate dell’azienda sono state già colpite dall’App Tracking Transparency di Apple, la funzionalità che obbliga gli sviluppatori di app a ottenere consenso degli utenti per il monitoraggio degli annunci.

Una diversa multa dalla Commissione irlandese per la protezione dei dati era stata emessa a novembre 2022 dopo perché i dati personali di circa 533 milioni di utenti di Facebook erano stati resi disponibili su Internet (numeri di telefono, date di nascita, indirizzi e-mail e altre informazioni private).

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Amazon fa il "tre per due" su iPhone 13,  lo sconto è del 33%!

L’iPhone low cost è iPhone 13, minimo storico a 599 €

Incredibile super su Amazon per iPhone 13 da 128 GB. Lo pagate il 21% in meno del suo prezzo e risparmiate 160 €. Solo 599 €.

Ultimi articoli

Pubblicità