Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » La Commissione Giustizia della Camera USA convoca Cook e mezza Silicon Valley

La Commissione Giustizia della Camera USA convoca Cook e mezza Silicon Valley

La Commissione Giustizia della Camera degli Stati Uniti, presieduta dal repubblicano Jim Jordan, ha convocato i CEO delle principali aziende del mondo IT, ordinando di condividere informazioni sulle loro policy di moderazione dei contenuti.

A riferirlo è il Wall Street Journal, spiegando che specifiche richieste sono state inviate al CEO di Apple Tim Cook, al CEO di Meta Mark Zuckerberg, al CEO di Alphabet Sundar Pichai, al CEO di Microsoft Satya Nadella, e al CEO di Amazon Andy Jassy. Non è stranamente presente nell’elenco Elon Musk, CEO di Twitter, nonostante la popolarità del servizio di notizie e microblogging, ma è noto che il nuovo capo del social da tempo evienzia “simpatie” per il Partito Repubblicano.

I repubblicani della Commissione Giustizia della Camera vogliono accertare presunte “collusioni” del governo federale con le aziende del mondo IT, tentativi – a loro modo di vedere – “di sopprimere la libertà di parola” su questioni come il COVID-19. I parlamentari repubblicani accusano social network e aziende del settore tecnologico di pregiudizi anti-conservatori e di voler sopprimere voci di dissenso dall’area più conservatrice.

Annunciando le richieste di comparizione, Jordan ha riferito che dallo scorso anno la Commissione Giustizia della Camera avrebbe tentato di intraprendere un dialogo con Apple, Amazon, Meta, Microsoft e Alphabet, confronti che sarebbero finora risultati infruttuosi.

Apple e altre aziende dovranno fornire entro il 23 marzo documenti e comunicazioni con il governo americano su questioni quali la moderazione, la rimozione e la limitata diffusione di contenuti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

iPhone 15 Plus per la prima volta in sconto su Amazon

Minimo storico iPhone 15 Plus, 128 GB a 979€, 256 Gb a 1099€

Su iPhone per la prima volta scende sotto il minimo il prezzo di iPhone 15 Plus da 128GB. Ribasso a 979€ che è il minimo storico. Versione da 256 GB a 1099

Ultimi articoli

Pubblicità