Home ViaggiareSmart Waze prova gli indicatori di cambio corsia

Waze prova gli indicatori di cambio corsia

Waze sembra voler tenere il passo con qualsiasi altra app di navigazione che si rispetti, e sta testando attualmente gli indicatore di corsia. GeekTime + ha notato che la beta di Waze ora indica agli utenti quali corsie utilizzare in modo da non essere colti di sorpresa all’approssimarsi della propria uscita.

In questi casi gli utenti vedranno il segnavia posto nella parte superiore dello schermo, con tutte le indicazioni utili in evidenza. Le corsie non appariranno fino a quando l’utente non si troverà a circa  500 m di distanza, quando si è in strade urbane, o 1 km sulle autostrade.

Secondo quanto riferito, la funzione è attiva per tutti gli utenti della beta di Waze. Al momento non ci sono indicazioni precise su quando la funzione arriverà sulla versione definitiva dell’app, ma la funzione è piuttosto importante e non stupirebbe se il team si prendesse diverso tempo prima di ultimarla e integrarla per tutti.

Sarà importante capire se questa nuova funzionalità attirerà nuovamente gli utenti che l’avevano abbandonata proprio per tale mancanza. Solitamente, Waze è noto per le sue funzioni sociali e per gli avvisi che altri utenti possono lasciare sulla mappa.

Waze testa gli indicatori di corsia

Ricordiamo che Waze da febbraio, con il progredire dell’emergenza in Italia, si è attivata in diversi modi per supportare lo sforzo delle Istituzioni e della Protezione Civile per salvaguardare la collettività. In un primo momento, con l’introduzione delle zone rosse in Lombardia e Veneto in corrispondenza dei focolai, la Community italiana si è attivata volontariamente per aggiornare in tempo reale la mappa stradale nelle zone colpite, con lo scopo di fornire sia una panoramica della situazione della viabilità per i cittadini in transito nelle aree limitrofe sia per evitare eventuali disagi per i mezzi autorizzati all’approvvigionamento degli abitanti delle zone poste in isolamento.

Nell’attesa che Waze rilasci per tutti l’aggiornamento agli indicatori di corsia, ricordiamo che è possibile scaricarla da App Store gratis, direttamente a questo indirizzo.

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità
Pubblicità