Wooditaly: le casse in legno per iPhone disegnate dalla natura

Unire la tecnologia alla tradizione, l’elettronica all’artigianato. Nasce su queste basi uno dei progetti coltivati da Wooditaly, una realtà imprenditoriale che ha fatto della lavorazione del legno la propria missione e che tra complementi d’arredo, oggetti da giardino, giocattoli, tutti rigorosamente in legno, ha inserito anche alcuni accessori per il mondo digitale e in particolare per il mondo iPhone: amplificatori “naturali” intendendo con questo prodotti non digitali ma che sfruttano la naturale risonanza del legno. Due di questi accessori ci sono stati forniti per una recensione che abbiamo svolto con curiosità, chiedendoci fin dove è possibile spingere l’analogico in supporto al digitale.

Wooditaly cambiare per restare sè stessi

Prima di passare alla recensione, è necessario spendere alcune parole sul progetto Wooditaly. Non si tratta di una vera e propria azienda, ma di una “rete”, un gruppo di sette imprese che è nata in Val Imagna in provincia di Bergamo. Questa zona della lombardia è stata storicamente nota per la lavorazione del legno; decine, forse centinaia di piccole imprese artigiane (spesso costituite da una sola persona) che in tempi non troppo remoti creavano l’arredamento alle case della bergamasca e poi successivamente le componenti per i mobili di tutto il nord Italia. Nel corso degli ultimi anni, con l’arrivo dei grandi mobilieri e del “fast food” dei mobili, il sistema è andato in crisi fino a spegnere diverse realtà imprenditoriali piccole e grandi. Sette di quelle sopravvissute non erano però disposte a rinunciare al loro passato nè pronte a dichiarare di non avere un futuro. È nata così, nel contesto di un progetto per il supporto dell’imprenditoria della Val Imagna “Lavorinvalle”, istituito nel 2010 dall’Azienda speciale consortile Valle Imagna-Villa d’Almè in collaborazione con le Istituzioni, Associazioni e Sindacati, Wooditaly. La scommessa e la sfida sono partite dall’ecommerce e dall’innovazione nella tradizione sfornando in breve un catalogo di 450 prodotti, tra i quali anche Hi-Tech Wood. In quest’ultima categoria sono racchiuse casse in legno, studiate appositamente per iPhone, così da ampliare il suono senza l’utilizzo di componenti elettriche.

L’intero sistema di produzione per questi due modelli di altoparlanti/dock si basa sulla lavorazione artigianale di un blocco unico di legno massello che viene inciso dal pieno sino a creare un condotto acustico tra lo smartphone e l’apertura conica nel legno che funge da cassa acustica. Conoco e Binocurve, come è facile intuire, non utilizzano nessun tipo di circuito elettrico o sistema di alimentazione esterno. L’amplificazione del suono avviene in modo naturale, arricchendo le frequenza basse , che normalmente mancano quando riproduciamo il suono con l’iPhone a causa delle dimensioni microscopiche degli speaker integrati.

CONOCO

CONOCO, il primo dei due modelli che abbiamo provato, è ideato, progettato e costruito completamente in Italia , dagli artigiani di Wooditaly che hanno selezionato il legno con la risposta acustica migliore e lo hanno trasformato in un oggetto che esalta non solo il suono ma anche il design di iPhone. A proposito di quest’ultimo aspetto, va detto che in effetti, Conoco è anche un oggetto d’arredo moderno e ricco di stile, perfetto sia per case moderne che per altre con arredo più classico,

Conoco è un amplificatore naturale a cassa singola in legno massello, privo di componenti elettriche. Un ottimo compagno per per ascoltare musica, ma anche per conversazioni in viva voce. La piccola cassa in legno funge anche da stand per iPhone, grazie alla fessura in cui inserire lo smartphone che appare come una sorta di totem infilato sul supporto. Due piccoli fori posizionati sulla base d’appoggio del dispositivo, consentono alla musica di passare più in basso sulla cassa di risonanza in legno.

Il suono prodotto dalla cassa è, senza ombra di dubbio pulito e chiaro, anche se il volume generale non viene innalzato di molto, si direbbe, ad orecchio, di un 30%. Nessuno si stupirà neppure se scriviamo che la qualità sonora non raggiunge lo standard di altoparlanti con componenti elettroniche che elaborano e non solo amplificano il suono. Ma non è questo lo scopo di Wooditaly che con CONOCO non ha voluto creare uno strumento che compete con i dispositivi dock, ma una soluzione semplice, immediata e pratica per rendere più armonioso e godibile il suono prodotto dall’iPhone.

In termini pratici CONOCO si presenta come una sorta di supporto dove collocare iPhone appena entriamo in casa e senza alcun settaggio o connessione wireless, godere di un audio amplificato naturalmente con frequenze basse leggermente esaltate. CONOCO fa insomma quello che fanno diversi accessori passivi in plastica, ma con una particolarità che altri non offrono: è in materiale naturale, finito in maniera curata ed è interamente realizzato in Italia.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Binocurve

Binocurve si presenta a cassa doppia in legno massello, sempre privo di componenti elettriche. Anche in questo caso il sistema di lavorazione rimane invariato. Il suono viene condotto ai due incavi semisferici, attraverso piccoli fori praticati sulla base d’appoggio del dispositivo. Come CONOCO, anche in questo caso la cassa si presenta con uno stile che richiama quello di Apple: minimalista, ma senza rinunciare al fascino e all’eleganza. Linee smussate ed eleganti si integrano ed esaltano il design di iPhone. A differenza di CONOCO, Binocurve ha una colorazione molto più scura, tendente al nero ed è di dimensioni maggiori.

Anche se le casse di risonanza sono due, la potenza del suono rimane sempre sugli stessi standard di Conoco. Binocurve, comunque, arricchisce in modo naturale le frequenza basse nativamente mancanti su iPhone per via delle piccole dimensioni degli altoparlanti integrati nello smarpthone che non hanno un sistema di riverbero del suono. Anche questa seconda cassa fornisce la pratica funzione di dock station per iPhone, ed anzi meglio sorregge il dispositivo grazie ad un vero e proprio binario all’interno del quale inserire l’iPhone. Il display dell’iPhone rimane comunque scoperto ed utilizzabile per effettuare chiamate o gestire la riproduzione musicale.

Binocurve non ha una filosofia e un funzionamento diverso da quello di CONOCO, ma solo uno stile diverso. Non siamo quindi anche qui di fronte ad una qualità sonora paragonabile ad altre casse che utilizzano componenti elettroniche, ma in ogni caso rimane una piacevole soluzione per migliorare l’audio del dispositivo e ritrovarsi, allo stesso tempo, con un oggetto d’arredo  elegante ed originale che ammicca i dock tradizionali senza essere tale

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

 

Conclusioni

Le casse Wooditaly sono prodotti di qualità anche se si tratta di accessori di nicchia. Ma una volta messa da parte la competizione, che non esiste, con il mondo hi-tech tradizionali, CONOCO e Binocurve risultano eleganti e non sfigurano affatto su una scrivania, un comodino in salotto o anche in una camera da letto. Lo stile ricalca la filosofia di Apple e la lavorazione del legno made in Italy è nella tradizione del nostro paese. Chi acquisterà CONOCO e Binocurve, lo farà per mettersi in casa un prodotto originale, realizzato in materiali naturali, frutto dell’iniziativa imprenditoriale italiana e della nostra impareggiabile tradizione nell’artigianato, abbinando questi fattori con un sistema per riporre iPhone su un mobile e ascoltare la musica che esce dal nostro telefono in stile.

CONOCO costa poco più di 40 euro e può essere acquistato direttamente sul sito ufficiale Woditaly.

Binocurve costa poco più di 75 euro e si acquista a partire da qui.

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteSony CP-ELS, batteria di riserva per iPhone e iPad, 14,85 euro
Articolo successivoHTC svela tutti gli ostacoli dell’aggiornamento dei dispositivi Android