Intervista con l’autore del browser Camino

di |
logomacitynet696wide

Il sito ArsTechnica pubblica una lunga intervista con Mike Pinkerton, uno dei principali programmatori dietro al browser Cocoa basato su Mozilla e alternativo a Firefox. Tutto, ma veramente tutto sulla storia e i dietro le quinte del navigatore più sexy per Mac.

E’ una specie di culto. Chi usa Camino (prima Chimera) non accetta compromessi. Non c’è Safari, Mozilla, Firefox, Opera o (ma non vale neanche la pena citarlo) Explorer che regga. Camino è il migliore, dicono.

Per loro, affezionati lettori di Macity, segnaliamo questa intervista in inglese fatta dal giornale online ArsTechnica, che spiega tutto, ma proprio tutto del piccolo browser dei record.

Nato nel 2002 come progetto collaterale, Chimera era un ibrido Cocoa/Carbon, basato su Gecko, il motore di Mozilla. E’ anche il terzo progetto presente sul sito ufficiale di Mozilla, insieme a Firefox, e non manca mai di incuriosire gli utenti Linux e Pc, dato che non ne esiste una versione per quei sistemi operativo. Doveva essere semplice, leggero, efficienti e veloce. Tale è rimasto, e chi lo ha provato non riesce proprio a tornare indietro…