Jobs: niente tethering per iPad

di |
logomacitynet696wide

Jobs risponde ad un appassionato Apple che lo interpellava sulla possibilità di connettere in tethering iPad con iPhone facendo sapere che il dispositivo non si collegherà in rete usando questo sistema. E ad un giornalista che metteva in dubbio l’autonomia del tablet dice, sempre via email,: “E’ quella dichiarata ufficialmente”.

Se stavate pensando di acquistare un iPad Wifi per poi collegarlo in rete cellulare usando un iPhone, scordatevelo. Anche se Apple ufficialmente non ha ancora detto nulla in merito, c’€™è una voce molto autorevole che dice ‘€œno’€, quella di Steve Jobs. Il capo di Apple ha avuto occasione di esprimersi in materia rispondendo, come fa ogni tanto, ad un messaggio via email di un appassionato svedese, Jezper Sà¶derlund.

Sà¶derlund (che per altro non è proprio uno sconosciuto, vista la carriera come DJ e musicista di fama internazionale, con il nome d’€™arte Airbase), si era rivolto a Jobs chiedendogli se fosse possibile abbinare in tethering iPhone e iPad, come si fa con iPhone e un Mac. La risposta di Jobs è stata secca e semplice: ‘€œNo’€.

La questione non era irrilevante, visto che se questa operazione fosse stata possibile, molti degli attuali possessori di iPhone avrebbero avuto poche ragioni di acquistare una versione con 3G. Per altro in molti paesi dove esistono piani tariffari flat l’€™opportunità  di connettersi in rete usando iPhone avrebbe permesso ai possessori del telefono di sfruttare quest’€™ultimo per avere accesso illimitato ad Internet con un dispositivo molto più comodo di un iPhone. Molto probabilmente è stato, non troppo paradossalmente, questo vantaggio a determinare la scelta di Apple di chiudere il tethering, visto che il consumo dati per questa tipologia di contratto sarebbe salita moltissimo.

La questione proposta da Jezper Sà¶derlund (di cui è stata data notizia dal podcast Slashat.se)non è stata l’€™unica ad ottenere una risposta diretta da Jobs. Il Ceo di Apple ha trovato anche il tempo di fornire un riscontro a John Breeden II, un giornalista del non troppo conosciuto (all’€™estero) Government Computer News che aveva messo in dubbio la durata della batteria di iPad, quantificata in 10 ore.

L’€™email che Breeden aveva inviato a Jobs, è tornata al mittente con qualche riga siglata dallo stesso capo di Cupertino che, usando un iPad, come dimostrato dalla “tag line” in calce allo stesso messaggio, ha ribadito che la durata della batteria è proprio 10 ore.