Nel paniere Istat per il 2011 entrano i tablet

di |
logomacitynet696wide

L’Istituto Nazionale di Statistica aggiunge al suo paniere il tablet PC. L’andamento dei prezzi dei dispositivi che anche nel nostro paese, per ora, sono sinonimo di iPad contribuirà a stabilire il livello dell’inflazione.

C’è anche il tablet nel paniere Istat del 2011. I computer touch sono uno degli indicatori dell’andamento dei prezzi nel nostro paese nel settore della tecnologia e prenderanno il posto del noleggio dei DVD.

L’apparizione dei tablet, che anche in Italia al momento è un termine che è sostanzialmente un sinonimo di iPad, è uno dei più tangibili segni del successo di una classe di dispositivi che stanno diventando molto popolari al punto da essere considerati dall’Istituto Nazionale di Statistica, come un elemento da tenere in considerazione per valutare l’andamento del costo della vita.

L’Istat ogni anno adegua il suo paniere per adeguarlo ai nuovi trend. In passato sono usciti prodotti come la lampadina ad incandescenza e entrati i netbook. Il paniere 2011 è composto da 1.377 prodotti, che si riaggregano in 591 posizioni rappresentative; su queste vengono calcolati mensilmente i relativi indici dei prezzi al consumo. Rispetto al 2010, oltre al Tablet PC, entrano anche l’Ingresso ai parchi nazionali, ai giardini zoologici e botanici, Servizi di trasporto extraurbano multimodale integrato, Fast food etnico, Salmone affumicato.