Home iOS Adobe: l'esclusione di Flash da iPhone può danneggiare il nostro business

Adobe: l’esclusione di Flash da iPhone può danneggiare il nostro business

L’esclusione dall’ecosistema iPhone e iPad potrebbe danneggiare il business di Adobe. Non si tratta di una previsione catastrofista per la società di San Jose redatta da un sostenitore della Mela, bensì di una esplicita ammissione da parte dei dirigenti Adobe contenuta in un documento presentato stamane alla Securities and Exchange Commission, l’equivalente USA della nostra Consob.

“Nel momento in cui nuove versioni di sistemi operativi o altri prodotti di terze parti, piattaforme o dispositivi, come l’iPhone di Apple o iPad, rendono più difficile la diffusione dei nostri prodotti, i nostri clienti sono spinti ad utilizzare tecnologie alternative, nostra attività potrebbe essere lesa”. Questo è il paragrafo della deposizione SEC di Adobe evidenziato anche da BusinessWeek.

La nota contenuta nella deposizione di Adobe per la SEC si trova nella sezione intitolata “Fattori di rischio” e, ricordiamo, segue di poche ore il rilascio da parte di Apple della nuova licenza per gli sviluppatori relativa ad iPhone 4.0. Proprio la nuova licenza che i programmatori devono sottoscrivere per sviluppare per iPhone/iPad esclude la possibilità di utilizzare sistemi e tool di conversione, come quello che Adobe aveva in programma di integrare nel nuovo Flash 5. Macitynet ha parlato dell’esclusione dei tool di conversione per portare applicativi su iPhone/iPad in questo articolo.

Ora non rimane che aspettare e osservare la prossima mossa di Adobe: prima estromessa dai tascabili più caldi del momento con l’esclusione di Flash su iPhone e touch, poi anche su iPad. Ora con una chiusura ancora più totale e completa che impedisce ai programmatori Flash di portare i propri software su iPhone/touch e iPad ma soprattutto impedisce che i software disponibili per i tascabili Apple siano lanciati in contemporanea anche per altri smartphone e piattaforme. A breve è atteso il lancio della Creative Suite 5: ora bisogna attendere per capire quale sarà il futuro dei tool di conversione e dei packager che la software house di San Jose aveva in programma di inserire nella versione definitiva di Flash CS5.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,957FansMi piace
93,811FollowerSegui