fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Sony ed Apple, la battaglia dei player flash

Sony ed Apple, la battaglia dei player flash

L’erosione del mercato dei piccoli protagonisti nell’ambito della musica digitale a favore dei grandi e in particolare Sony ed Apple sembra essersi improvvisamente materializzato. A rendere una prospettiva reale le previsioni di diversi analisti è la notizia secondo cui ben il 70% della produzione delle memorie NAND, alla base dei riproduttori flash, sono state prenotate dalle due rivali.

Se la notizia del non sempre attendibile Digitimes si dimostrasse corretta, questo significherebbe che Sony ed Apple prevedono per i prossimi mesi un notevole incremento della domanda e che, nel contempo, sono decise a lasciare le briciole alla pletora di piccoli protagonisti, in particolari cinesi taiwanesi, che si divideranno il restante 30% del mercato.

Ricordiamo che secondo molti osservatori è proprio il mercato dei player flash quello destinato ad avere maggiore presa sui consumatori nel corso dei mesi a venire. L’incremento della capacità  e la diminuzione dei costi potrebbero aumentare la richiesta per questo tipo di player, destinando i lettori con HD (di cui Apple ha quasi il monopolio a livello mondiale) a compiti più sofisticati, come l’archiviazione di immagini e filmati.

Recentemente Sony si è proposta come seria e credibile avversaria di Apple nel campo dei player flash conquistando la prima posizione in fatto di vendite sul mercato giapponese. A livello mondiale è invece Apple, con circa il 40%, a controllare la maggior parte del mercato.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,813FansMi piace
93,094FollowerSegui