AirPods 3 saranno completamente diversi fuori e dentro

Gli AirPods 3 attesi entro la fine di quest’anno saranno diversi, sia fuori che dentro, rispetto ad AirPods 2 e AirPods prima generazione. Un cambio radicale che sembra confermare le nuove funzioni in arrivo

Recensione Airpods 2, il vecchio amico si è fatto il lifiting
Auricolari identiche

L’attuale modello di AirPods, che molti chiamano AirPods 2, continuerà a vendere bene, secondo Apple, fino al 2020. A queste, però, si affiancheranno AirPods 3, che secondo un ultimo rapporto, a conferma dei precedenti, dovrebbero avere un design interno tutto nuovo.

Un nuovo indizio arriva dal fornitore di circuiti stampati dell’attuale seconda generazione di AirPods, Unitech, che sembra indirizzato a incrementare le spedizioni di alcune componenti nei primi mesi del 2020, almeno secondo DigiTimes. Al momento questa società produce schede di circuito stampate rigido flessibili, in inglese rigid-flex PCB, impiegate in AirPods 2. La previsione di ordinativi da parte di Apple fino al 2020 lascia così presumere che la vesione attuale degli auricolari continuerà a essere venduta anche dopo l’arrivo di AirPods 3 previsto verso la fine di quest’anno.

Secondo la nuova indiscrezione, AirPods 3 segnerà una sostanziale differenza per la componentistica interna, grazie al passaggio alla tecnologia SIP, system-in-package, per assemblare diverse componenti in un unico elemento. Una soluzione che permette di ridurre l’ingombro delle componenti, massimizzare l’uso dello spazio disponibile, ridurre i costi di produzione e aumentare anche la resa della produzione industriale.

Sconto Amazon: Airpods 2 con ricarica wireless, 209,99€; vecchie Airpods 141,55

In teoria, Apple potrebbe anche fare un passo ulteriore adottando un system-on-chip, un approccio simile a quello di Apple Watch, ma per il momento non sono emersi indizi in questo senso.

Proprio di recente l’analista Ming-Chi Kuo ha previsto che due varianti di AirPods saranno disponibili verso la fine del 2019 o l’inizio del 2020. Una prima variante, cosiddette AirPods 2.5, sono attese con design identico a quelle di seconda generazione, un secondo modello invece con un nuovo fattore di forma e un prezzo più elevato, versione che molti indicano appunto come AirPods 3.

Gli AirPods 3 con prezzo più elevato, secondo i rapporti, dovrebbero includere la tecnologia a cancellazione del rumore. Per questa ragione le indiscrezioni dei produttori e quella dell’affidabile Ming Chi Kuo sembrano combaciare: oltre al design diverso, AirPods 3 potrebbero sfruttare il maggior spazio interno reso possibile dalla nuova tecnologia di produzione SiP, per incrementare la capacità della batteria. Energia che Cupertino potrebbe sfruttare per sostenere i maggiori consumi richieste dalla cancellazione del rumore prevista in arrivo su AirPods 3.
Gli AirPods 2 smontati svelano il chip H1, voto riparabilità zeroMa non è tutto: mentre alcuni prevedono AirPods 3 con cancellazione del rumore, numerosi brevetti Apple e anche alcune anticipazioni indicano in arrivo nuovi sensori e funzioni per salute e benessere. Per il momento il quadro non è ancora del tutto chiaro: occorre attendere ulteriori previsioni e indizi, in vista del lancio previsto entro la fine di quest’anno.

Macitynet ha recensito AirPods 2. Per conoscere tutto sui nuovi auricolari AirPods di Apple rimandiamo a questa guida. Invece per chi sta cercando i migliori accessori per sfruttare al massimo e proteggere AirPods rimandiamo alla nostra rassegna dei migliori accessori per AirPods.