fbpx
Home ViaggiareSmart Al CES 2020 debutta Vision S, l'auto elettrica di Sony

Al CES 2020 debutta Vision S, l’auto elettrica di Sony

Radio, cuffie, TV, fotocamere e ora anche un’auto elettrica: Vision S. È questa la sorpresa riservata al  CES da parte di Sony, uno dei grandi produttori mondiali, anzi ancora oggi una icona, nel campo dell’elettronica di consumo.

Non si tratta, precisiamolo subito, di un vero prodotto destinato alla vendita, ma di un concept, un’idea di come potrebbe essere una vettura di nuova generazione costruita intorno alle tecnologie Sony: sensori, camere, processori, tutti usciti dal laboratorio di ricerche della azienda di Tokyo che con Vision S vuole dimostrare di essere in grado di rivoluzionare il promettente mercato delle vetture per di nuova generazione.

Sony parla di sicurezza con la tecnologia “Safety Cocoon” , una rilevazione a 360 gradi intorno al veicolo stesso, per intervenire tempestivamente e aiutare a evitare il pericolo. Nello stand dell’azienda, i visitatori possono testare i traguardi raggiunti nelle tecnologie sensoriali e di imaging a supporto della realizzazione di questo concept. Attraverso tecnologie sensoriali e di imaging, le cui capacità vanno oltre quelle dell’occhio umano, Sony afferma di mirare a contribuire al raggiungimento di esperienze di mobilità sicure, affidabili e di comfort.

Al CES 2020 debutta Vision S, il Concept Vehicle di Sony

Nel veicolo sono integrati 33 sensori, inclusi sensori d’immagine CMOS e sensori ToF, per rilevare e riconoscere oggetti e persone all’interno e all’esterno del veicolo stesso e offrire un supporto alla guida altamente avanzato. Tra le tecnologie sfruttate: Sensori d’immagine CMOS, con alti livelli di sensibilità, definizione e gamma dinamica e soppressione contemporanea dello sfarfallio dei LED per garantire un riconoscimento accurato degli oggetti, anche in situazioni in cui la rilevazione risulta generalmente difficoltosa, LiDAR allo Stato Solido, che utilizza misurazioni di distanza estremamente accurate per un rilevamento 3D preciso degli spazi reali, tecnologia di fusione sensoriale, che combina le capacità di sensori di vari attributi per consentire un riconoscimento veloce accurato, anche in condizioni problematiche come nebbia, retroilluminazione e guida notturna, soluzioni sensoriali Time-of-Flight (ToF) all’interno dell’abitacolo, che utilizzano tecnologie di misurazione delle distanze per rilevare e riconoscere persone e oggetti all’interno del veicolo.

Al CES 2020 debutta Vision S, il Concept Vehicle di Sony

Non mancano ovviamente sistemi di infotainment ottimizzati con interfacce che cosentono il controllo gestuale, e incrementando la sicurezza e il comfort all’interno del veicolo. Il “360 Reality Audio” promette “un’esperienza audio profonda e immersiva”, attraverso i diffusori integrati in ogni posto auto, così da avvolgere i passeggeri nel suono. Di fronte ai sedili anteriori è posto uno schermo panoramico da cui fruire di contenuti vari.

Parlando di parte automobilistica, Visions S non è una vettura ad autoguida ma integra tecnologie non troppo distanti da quelle che sono oggi giornata implementate nel mondo delle vetture di produtizione: cruise contro avanzato, cambio automatico di corsia e parcheggio automatico. Stiamo parlando di una vettura di livello 2, ma che, spiega Sony, con un semplice aggiornamento può diventare un livello 4 e sostituire il guidatore e assumere il controllo quasi totale del percorso usando 5G e intelligenza artificiale sul cloud.

Il cruscotto è un pannello LCD che occupa quasi tutta la parte frontale e si adatta, mediante il machine learning al sistema dell’abitacolo; ogni posto ha un sistema di trattenimento personale audio, completamente personalizzabile. Lo smartphone controlla gran parte dei sistemi e delle personalizzazioni. Queste piattaforme sono basate su componenti e tecnologie di aziende come Qualcomm, Nvidia e Blackberry (che ha QNX un sistema operativo real time spesso usato nelle vetture).

Il motore elettrico ha una potenza di circa 270 HP (268 bhp o 200 kW) e passa da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi con una velocità massima di 240 km/h. Non è stata data alcuna informazione sulla distanza massima percorribile con una carica di batteria.

La Vision S, come detto, è un concept quindi non c’è un piano per produrla in serie. Sony usa la vettura per presentare le sue proprie tecnologie da vendere a chi si occupa specificatamente di automobili. In ogni caso il prototipo è funzionante e uscito dalla catena di assemblaggio di Magna Steyr, che produce le Jaguar I-Pace elettriche e collabora con importanti marchi come Mercedes, BMW e Audi per costruire automobili di serie

Come avviene da anni Macitynet è a Las Vegas per offrire ai lettori reportage, fotogallerie, articoli e video delle novità più importanti: è possibile sfogliare tutti gli articoli sulle novità del CES 2020 a partire da questa speciale sezione del nostro sito.

 

Offerte Speciali

Airpods Pro scontati di ben 80 euro: su Yeppon a soli 199 euro

Sconti nel carrello per AirPods: tutti i modelli al minimo prezzo

Su Amazon gli AirPods scendono tutti al prezzo minimo. Sconto nel carrello per tutti i modelli con la possibilità anche di spendere solo 122 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,664FansMi piace
94,033FollowerSegui