fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Amazon Prime Video dentro Sky e viceversa: c'è l'accordo

Amazon Prime Video dentro Sky e viceversa: c’è l’accordo

Non chiamatela più “guerra per lo streaming” perché due delle più grandi aziende che operano in questo settore hanno appena annunciato una sorta di interscambio digitale: a partire da oggi, lunedì 14 dicembre, chi ha un decoder Sky Q o un abbonamento a Now Tv può scaricare l’applicazione Amazon Prime Video, mentre entro i primi mesi del prossimo anno chi ha una Fire TV di Amazon potrà scaricare l’applicazione Now TV di Sky.

Una partnership pluriennale, quella appena siglata tra Sky e Amazon, che abbraccia il mercato europeo inizialmente per Italia, Irlanda, Germania, Austria e Regno Unito. Per il momento si tratta soltanto di un’alleanza di tipo “software”, nel senso che le rispettive applicazioni sbarcano sulle diverse piattaforme, rendendo di fatto la fruizione dei contenuti di uno e dell’altro molto più semplice e intuitiva.

Chi ha Sky Q può prendere il telecomando e usarne il sistema di controllo vocale dicendo “Apri Prime Video” per accedere all’app di Amazon. Naturalmente occorre essere abbonati ad Amazon Prime per poter usare il servizio: una volta effettuato l’accesso i contenuti in evidenza di Amazon, come ad esempio gli Originals, saranno visibili sulla schermata principale di Sky Q vicino a quelli di Sky e Netflix.

Amazon Prime Video dentro Sky e viceversa: c’è l’accordo

L’integrazione sarà inoltre potenziata il prossimo anno – spiega la società – attraverso un aggiornamento che permetterà di cercare i contenuti di Prime Video, inclusi film e serie TV, usando il controllo vocale di Sky Q. Nello stesso periodo, come dicevamo, avverrà anche l’integrazione inversa, ovvero l’app del servizio Now TV si potrà installare sulle Fire TV di Amazon. Anche in questo caso basterà interagire con Alexa per chiedere di aprire l’app Now TV, con la quale – sempre dietro abbonamento alla piattaforma di Sky – sarà possibile accedere agli Originals, ai film di Sky Cinema e agli appuntamenti di Sky Sport tramite la piattaforma di Amazon.

«Grazie a questa partnership, Sky Q è sempre più il punto di riferimento per chi vuole avere in unico posto l’ampia scelta di contenuti targati Sky, le principali applicazioni in streaming e un’esperienza di visione semplice e coinvolgente» ha dichiarato Maximo Ibarra, amministratore delegato di Sky Italia. «Tutto questo rende molto più facile ai nostri abbonati trovare i contenuti che amano di più, semplificandogli la vita».

Amazon Prime Video introduce i profili utente in stile Netflix

«Siamo felici di portare l’app di Prime Video sui dispositivi Sky Q e Now Tv in tempo per le feste» ha aggiunto Jay Marine, vice presidente di Prime Video. «Con l’inverno in arrivo e con la nostra nuova serie da binge-watching The Wilds pronta al debutto, questo è il momento perfetto per i clienti Sky per recuperare i nostri show Prime Video pluri-premiati, film e sport. Inoltre, con NOW TV in arrivo su Fire TV i clienti in Italia non hanno mai avuto tanta scelta su cosa vedere, in qualunque modo lo stiano vedendo».

Per quanto riguarda l’Italia, Prime Video è disponibile su Sky Q e sui dispositivi Now TV a partire da oggi, 14 dicembre. Per l’app Now TV sulle Fire Stick TV di Amazon non è stata ancora fissata una data: nel momento in cui scriviamo è elencato un più generico “inizio 2021”.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Amazon Fire TV sono disponibili da questa pagina, invece per quelli dedicati all’assistente vocale Alexa si parte da qui.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui