fbpx
Home Hi-Tech Android World AmpMe, migliorata l’app che trasforma iPhone e Android in altoparlanti per feste

AmpMe, migliorata l’app che trasforma iPhone e Android in altoparlanti per feste

Gli smartphone sono ormai onnipresenti: ecco perché è una idea geniale sfruttare la potenza combinata di tutti i loro speaker per riprodurre musica a un volume più alto. La già famosa e apprezzata app AmpMe arriva oggi alla versione 3 e finalmente permette di sincronizzare ogni iPhone e Android anche dove non è disponibile un collegamento dati.

Un utente lancia AmpMe sul proprio smartphone, sceglie la canzone e avvia la riproduzione: a questo punto tutti gli amici presenti possono collegarsi alla rete Wi-Fi creata dal primo smartphone per sincronizzare il proprio terminale. Anche qui basta premere Play e la riproduzione audio parte all’istante, sempre più potente man mano che si aggiungono altri dispositivi.

Nelle note di rilascio gli sviluppatori indicano miglioramenti nelle prestazioni, nella interfaccia utente e anche una nuova tecnologia di sincronizzazione, quella appunto che finalmente permette di creare uno speaker gigantesco ovunque, anche nei luoghi dove il collegamento dati non funziona bene o è completamente assente.

Ora AmpMe può anche essere utilizzato dagli utenti che non dispongono di un piano dati o all’estero senza temere costose spese di roaming. Naturalmente l’app deve essere installata su ogni dispositivo che si desidera trasformare in speaker, inclusi non solo iPhone e smartphone Android ma anche iPad e tablet del robottino verde.

L’app AmpMe è gratis per iPhone e Android.

AmpMe 1AmpMe 2

Offerte Speciali

Powerbeats Pro al miglior prezzo: 189 € invece che 249 €

Black Friday: Powerbeats Pro al miglior prezzo a solo 189 € invece che 249 €

Torna lo sconto sugli auricolari PowerBeats Pro. Grazie ad un ribasso da 60€ li comprate al migliore prezzo delle ultime settimane