Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Anche per Google controlli più stringenti per gli acquisti in-app

Anche per Google controlli più stringenti per gli acquisti in-app

Come noto, gli sviluppatori di app possono mettere in vendita altri contenuti o servizi (come turni aggiuntivi in un gioco, temi di sfondo diversi e così via) all’interno di un’applicazione.  Dopo quanto fatto da Apple, anche Google ha ora previsto per Android delle opzioni che specificano meglio il meccanismo degli acquisti in-app. Nella versione 4.6.16 del Google Play Store è ora possibile specificare se indicare la password sempre e comunque per tutti gli acquisti, se chiederla nuovamente dopo la finestra di 30 minuti o non chiederla mai. Lo nota il sito AndroidPolice, spiegando che un’altra novità è l’integrazione di un messaggio che avvisa dopo lo scaricamento di un’app che quest’ultima potrebbe fare richieste per acquisti al suo interno, chiedendo all’utente la conferma prima del download.

Al pari di Apple, anche nei confronti di Google è stata avviata negli USA una class action per gli acquisti possibili all’interno delle app. Complice la disattenzione o una certa leggerezza nella gestione delle password, molti genitori si sono lamentati poiché i loro figli avevano fatto ingenti acquisti all’interno delle applicazioni.

La casa della Mela con iOS 7.1 ha previsto un messaggio pop-up con il quale avvisa l’utente che sta per eseguire un acquisto in-app che la funzione in questione rimane sbloccata per 15 minuti e non richiederà nuovamente la password nel caso di ulteriori acquisti. Dal messaggio in questione è possibile richiamare le impostazioni dei dispositivi iOS e modificare il comportamento riguardante gli acquisti, attivando – se necessario e se lo si desidera – sempre e comunque la richiesta della password per ogni singolo acquisto.

Google ricorda che è possibile aggiungere la protezione tramite password per evitare acquisti accidentali o indesiderati sul proprio account. Su alcuni dispositivi, la protezione tramite password per gli acquisti è configurata nell’account senza bisogno di intraprendere ulteriori azioni. Se non è abilitata (o se è stata precedentemente rimossa), è possibile aggiungerla tramite le impostazioni dell’applicazione Google Play Store. Per configurare la protezione tramite password, basta aprire il Play Store, toccare il menu “Impostazioni”, nella sezione “Controllo utente” spuntare la casella “Usa la password per limitare gli acquisti”.

Dopo aver eseguito l’accesso al proprio account, è possibile effettuare acquisti su Google Play per 30 minuti senza dover inserire nuovamente la password. Dopo 30 minuti, è necessario eseguire nuovamente l’accesso al proprio account per effettuare acquisti su Google Play.

ACquistiinappGooglePlay

 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità