HomeMacityAndroid WorldAndroid Auto ...

Android Auto offre nuova interfaccia e meno distrazioni

Android Auto è stato appena aggiornato con l’obiettivo di migliorare la sicurezza durante la guida attraverso una serie di modifiche all’interfaccia e nuove funzioni che da una parte potenziano la piattaforma e dall’altra ne facilitano l’utilizzo. Ad esempio per chi vi accede tramite un telefono Android, visto che Google ha chiuso definitivamente l’app “Android Auto for Phone Screens” adesso viene offerta la modalità di guida di Google Assistant disponibile direttamente in Google Maps.

Per altro questa modalità adesso raccoglie in un solo posto una serie di schede che permettono di raggiungere facilmente la sezione musica, quella dei messaggi di testo e altre applicazioni utilizzate più frequentemente. In aggiunta è possibile usare il comando vocale “Hey Google, guidiamo” per aprire la nuova dashboard di questa modalità e, allo stesso tempo, sempre tramite comandi vocali, ci si può far leggere ad alta voce anche i messaggi di testo in arrivo, senza così dover toccare o guardare lo schermo mentre si guida.

android auto interfaccia

Oltre alla interfaccia aggiornata, tra le nuove impostazioni dello schermo con Android Auto installato nel cruscotto dell’auto c’è la funzione che suggerisce al conducente di selezionare le applicazioni che desiderano vedere quando si collega il telefono per la prima volta, anche qui con l’obiettivo di semplificare l’uso di un sistema che, anno dopo anno, come confermato da alcuni studi, diventa sempre più complesso.

Dall’altra parte ora Android Auto mette a disposizione alcuni giochi di GameSnacks (la serie di browser game di Google basata su un codice basilare in HTML5 e progettata proprio per girare su quasi tutti i dispositivi) che si possono usare per ammazzare il tempo quando l’auto è parcheggiata.

Per finire, Google ha annunciato che presto gli utenti di Android Auto potranno usare Google Pay presso 32.500 stazioni di servizio negli Stati Uniti (per il momento Exxon e Mobil, ma presto si aggiungeranno anche Shell, Conoco, Phillips 66 e 76) per pagare la benzina: in pratica dopo essere entrati in una stazione di servizio sarà necessario soltanto selezionare il numero della pompa sullo schermo e Google Pay farà il resto, a parte mettere il carburante: per quello, fino a quando Google non capirà come automatizzarlo, rimane il buon vecchio metodo manuale.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 a 899 €, torna al minimo su Amazon

Il MacBook Air M1 nella versione da 256 GB viene scontato del 27% e scende al minimo di Amazon, solo 899 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità