Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Apple progetta due visori AR per il 2025

Apple progetta due visori AR per il 2025

Pubblicità

Il visore di Realtà Aumentata AR di seconda generazione e più economico di Apple, atteso nel 2025, sarà disponibile in due modelli: uno di fascia alta e l’altro a prezzo più contenuto, secondo l’analista Ming-Chi Kuo specializzato nell’universo Apple.

Si prevede che Apple lancerà il suo primo visore di realtà aumentata e mista nel 2023: di questo dispositivo si sa che sarà costoso e rivolto quasi esclusivamente agli sviluppatori, mentre una seconda versione in arrivo nel 2025 dovrebbe essere ottimizzata per gli utenti finali, con costi e prezzo inferiori.

Il visore AR e di realtà mista di seconda generazione di Apple, secondo Kuo, potrebbero essere due: un modello di fascia alta e uno con prezzo inferiore, rispettivamente, da Luxcaseict e Foxconn. La data di lancio dovrebbe essere il 2025.

Per Kuo Apple può lanciare il visore di realtà mista nel 2022

Ricordiamo che il primo visore AR/VR di Apple deve ancora essere annunciato, ma un rapporto all’inizio di questa settimana ha affermato che il partner di produzione dell’azienda Foxconn sta già sviluppando una versione più economica di seconda generazione.

Quello stesso rapporto ha riferito che il primo visore di Apple sarà “estremamente costoso”, con stime del settore che vanno da 3.000 a 5.000 dollari, mentre il visore di seconda generazione di Apple avrà un prezzo più conveniente che dovrebbe attestarsi sul listino di “un computer Mac di fascia alta”. Ora sembra che Apple stia pianificando due diverse periferiche di seconda generazione: la prima di fascia più alta, la seconda meno premium.

Nel suo ultimo rapporto, Kuo afferma che Pegatron si sta gradualmente ritirando dal business dei visori di Apple e trasferirà il suo team di sviluppo AR/MR e le risorse di produzione a Luxcaseict, una joint venture tra Luxshare ICT e Pegatron, guidata da Luxshare ICT, già entro la prima metà del 2023.

In questo modo Luxshare ICT assumerà la successiva progettazione e produzione della versione high-end del visore di seconda generazione. Tali cambiamenti porteranno alla ” successiva accelerazione della riduzione del costo del visore, che è ciò che Apple si aspetta”, aggiunge Kuo.Per Kuo Apple può lanciare il visore di realtà mista nel 2022

 

I piani di Apple di rilasciare una versione più economica del suo visore AR/VR sono stati segnalati per la prima volta il mese scorso da Wayne Ma di The Information e Mark Gurman di Bloomberg. Secondo The Information, il lavoro “significativo” sul dispositivo di seconda generazione è iniziato l’anno scorso e, all’epoca, l’obiettivo era quello di lanciare il visore economico nel 2024.

Il primo visore di Apple dovrebbe essere annunciato alla WWDC 2023 a giugno e secondo quanto riferito avrà oltre una dozzina di fotocamere, due schermi micro OLED 4K, tracciamento avanzato degli occhi e delle mani e molte altre funzionalità avanzate. Per quanto riguarda il software, si dice che il dispositivo abbia un’interfaccia simile a iOS con una griglia di app.

Tra le ultime indiscrezioni Kuo ha riferito che la probabilità che il visore sia rilasciato insieme all’iPhone 15 è in crescita. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Applerealtà aumentata e realtà virtuale sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Raro sconto Apple Studio Display, solo 1599€

Su Amazon comprate al minimo storico gli Apple Studio Display con vetro standard e inclunazione variabile. Solo 1599 € invece di 1799
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità