HomeNewsApple e Salesforce collaborano per funzioni esclusive su iPhone e iPad

Apple e Salesforce collaborano per funzioni esclusive su iPhone e iPad

La collaborazione tra Apple e Salesforce porta su iOS funzioni esclusive dedicate a iPhone e iPad per la piattaforma numero uno al mondo di Customer Relationship Management (CRM).

Non solo Salesforce sta ridisegnando le sue app mobile per sfruttare funzioni esclusive iOS, ma renderà disponibile tutti questi strumenti rilasciando una nuova Salesforce Mobile SDK per iOS, un nuovo corso per sviluppare app mobile iOS tramite Trailhead, la piattaforma gratuita basata sul web per l’apprendimento e la formazione dei programmatori.
L’importanza dell’accordo tra Apple e Salesforce non può essere sottovalutata: nei comunicati congiunti delle due multinazionali l’operazione viene indicata come la fusione del più avanzato sistema operativo mobile con la piattaforma CRM numero uno al mondo. Un’altra operazione messa a segno da Cupertino che permette di rafforzare la presenza di iPhone e iPad in azienda, come già avvenuto con l’accordo tra Apple e IBM, Apple e Cisco e altri ancora.
La mossa è evidenziata dalle dichiarazioni dei due CEO «Con la potente combinazione di iPhone, iPad e iOS – insieme alle app native di Salesforce e al nuovo SDK di Salesforce, siamo in grado di offrire ai nostri clienti esperienze eccezionali per lavorare in tutto il mondo» ha dichiarato Tim Cook. Dichiarazioni che riecheggiano sostanzialmente identiche anche dall’altra parte «Con questa partnership, stiamo riunendo la piattaforma CRM numero uno al mondo con iPhone e iPad, i migliori dispositivi al mondo per il business», come afferma Marc Benioff, presidente e cofondatore di Salesforce.

Apple e Salesforce collaborano per funzioni esclusive su iPhone e iPadA livello pratico la collaborazione tra Apple e Salesforce permetterà di impiegare anche nelle app business, di produttività e lavoro funzioni finora diffuse in ambito consumer, tra cui anche i comandi vocali con Siri. Per esempio dopo una riunione un venditore potrà aggiornare lo stato del cliente dettando note vocali, segnalare un eventuale problema e aprire un ticket con il team di supporto e in generale impiegare Siri per operazioni che fino a oggi richiedono inserimenti manuali.

Un altro esempio riportato da Reuters: alla conferenza Marriott International verrà mostrato un sistema Apple e Salesforce che permetterà ai clienti degli hotel della catena di regolare la temperatura in stanza con la voce, ordinare un panino con Siri e affittare un’automobile. Scelte e preferenze che Siri ricorderà quando il cliente si recherà in un altro hotel Marriott.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial