fbpx
Home Hi-Tech WWDC Apple Handoff: un video mostra il vincolo iOS 8 e Yosemite

Apple Handoff: un video mostra il vincolo iOS 8 e Yosemite

Una delle caratteristiche più interessanti che abbiamo potuto apprezzare durante la Worldwide Developers Conference di quest’anno è Handoff, la funzionalità che permette ad OS X Yosemite di riconoscere quello che un utente sta facendo ad esempio sul suo iPhone e trasferirlo immediatamente, all’occorrenza, sul Mac e viceversa.

Si tratta di una delle quattro caratteristiche principali -insieme agli SMS, le telefonate e l’hotspot istantaneo- che legano i due sistemi operativi e che sono state definite dall’azienda, nel complesso, con il termine Continuity. Attraverso una connessione Bluetooth LE (Low Energy, a bassissimo consumo d’energia) i due dispositivi restano sempre in contatto tra loro senza aver bisogno di dover attendere il pairing tra i due, in quanto il collegamento è legato all’Apple ID utilizzato: in poche parole quando il Bluetooth è attivo su entrambi i dispositivi che utilizzano lo stesso Apple ID, non appena saranno abbastanza vicini, si “riconosceranno” automaticamente.

Apple Handoff

Da quel momento il Mac “resterà in ascolto” e sarà pronto a mostrare SMS, chiamate in entrata o ricevere la connessione dal telefono in un batter d’occhio. Per fare un esempio pratico riguardo Handoff, non appena l’utente avvierà l’applicazione Safari su iPhone, la stessa icona apparirà sulla sinistra del Dock del Mac: se si trova a navigare su una pagina e poi per qualche motivo si trova costretto a spostarsi sul Mac, cliccando l’icona si potrà “trasferire” ciò che si stava facendo sul telefono direttamente sul computer e continuare da dove si era lasciato. La stessa cosa vale per l’applicazione Mappe e per tutte quelle applicazioni native che troviamo installate in entrambi i dispositivi come ad esempio Calendario, Contatti, Promemoria, Mail e Note, e quelle create da Apple stessa come ad esempio Pages, Numbers e Keynote.

Per il momento la funzione, essendo attiva sulle versioni beta, non funziona completamente: nello specifico, stando ai test di AppleInsider funziona solo da iPhone/iPad a Mac, mentre per il rilascio dovrebbe essere bidirezionale e funzionare anche da Mac ad iPhone/iPad: caratteristica utile se stiamo lavorando al Mac e per qualsiasi ragione dobbiamo allontanarci e continuare a lavorare alle stesse cose dall’iPhone o dall’iPad.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

iPhone XR 64 GB 569,99 €, sconto da 170 €

Su Amazon iPhone XR da 64 GB scende ad un prezzo da Black Friday: 569,99 euro per la versione in colore nero
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,663FansMi piace
94,031FollowerSegui