Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Apple, il nome del visore AR potrebbe essere uno di questi

Apple, il nome del visore AR potrebbe essere uno di questi

Per la prima volta viene indicato il possibile nome del visore Apple per la realtà aumentata e virtuale anzi, in realtà emerge una intera lista di potenziali nomi tra cui Apple potrebbe scegliere quello ufficiale di lancio. L’elenco arriva da Mark Gurman di Bloomberg secondo il quale potrebbe chiamarsi Apple Googles, Apple Lens, Apple Sight oppure iSight, Apple Reality oppure ancora Apple Vision.

Naturalmente chiunque potrebbe lavorare un po’ di fantasia per creare una lista di potenziali nomi per il visore Apple AR e VR, ma occorre tenere presente che da anni Gurman può contare su ottimi agganci all’interno della multinazionale di Cupertino, connessioni che permettono al giornalista USA di anticipare molto spesso correttamente le novità in arrivo da Apple.

Naturalmente piani e idee dei dirigenti possono cambiare ma, nella caccia al nome possibile del visore Apple, questo elenco rappresenta una buona base di partenza. È probabile che la rosa dei nomi si restringa nei prossimi mesi, anche tenendo presente che l’annuncio del visore, in precedenza indicato per la WWDC 2022 o entro quest’anno, possa slittare fino al 2023 per alcuni problemi hardware e software emersi recentemente.apple visore nome

Negli scorsi mesi le previsioni hanno indicato un prezzo compreso tra 1.0000 e 3.000 dollari, ora invece nella sua newsletter Gurman indica che sarà superiore ai 2.000 dollari. Non cambia la sostanza: si tratterà di un dispositivo professionale con specifiche tecniche top, incluso un processore Apple Silicon M1 Pro al pari dei più recenti e potenti MacBook Pro, affiancato da un chip secondario per gestire le numerose fotocamere a bordo.

La scelta di impiegare il chip Apple M1 Pro più potente come quello dei MacBook Pro 2021, e non invece il primo modello usato in Mac mini, MacBook Air e iMac 24”, è dovuta non alla capacità di calcolo ma per il comparto grafico. Ricordiamo infatti che il primo Apple M1 per Mac di fascia bassa può arrivare a un massimo di 8 core grafici GPU, mentre il più recente e potente M1 Pro può avere 14 oppure 16 core grafici GPU, più indicati per gestire grafica complessa di realtà aumentata e virtuale.

Tradizionalmente i prodotti Apple risultano più costosi rispetto a quelli dei concorrenti, in ogni caso il prezzo elevato del visore Apple è giustificato anche dai costi di ricerca e sviluppo, e soprattutto da componenti e tecnologie di prim’ordine. Tra queste Gurman indica schermi in altissima risoluzione 8K, la possibilità di usare lenti graduate intercambiabili e un sofisticato comparto audio. Per le principali funzioni attese rimandiamo a questo articolo.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Applerealtà aumentata e realtà virtuale sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 256 GB mai così scontato, solo 929 €

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 128 Gb che restano al minimo storico a 799 € ma i modelli da 256 GB scendono sempre più giù e oggi costano 929 €.

Ultimi articoli

Pubblicità