fbpx
Home News Apple offre ai dipendenti permessi retribuiti per vaccinarsi

Apple offre ai dipendenti permessi retribuiti per vaccinarsi

Per incoraggiare i dipendenti alla vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19, Apple offre permessi retribuiti per la gestione dell’appuntamento per la vaccinazione e anche il congedo di malattia retribuito in caso di effetti collaterali.

A riferirlo è Bloomberg, spiegando che Apple non ha forniture di vaccini riservati, non fornisce dosi ai dipendenti e questi ultimi devono seguire le procedure previste dalle strutture sanitarie dei vari Stati.

Dall’inizio della pandemia, Apple ha offerto permessi retribuiti ai dipendenti con sintomi da malattia da coronavirus (COVID-19); molti dipendenti dell’azienda stanno ancora lavorando da casa e l’azienda prevede il graduale ritorno nei vari uffici, grazie anche alle vaccinazioni.

In California, dove si trova il quartier generale, altri uffici di Apple e oltre 50 negozi al dettaglio, le persone di età superiore ai 16 anni avranno diritto alla vaccinazione dal 15 aprile; altri stati americani stanno anch’essi espandendo i piani fissando le linee operative per completare al più presto la campagna vaccinale.

Apple, test COVID-19 ai dipendenti che tornano in ufficio

Per quanto riguarda il quartier generale, Apple prevede il ritorno di molti membri dello staff entro giugno, almeno così ha riferito il CEO Tim Cook nel corso di una riunione che si è svolta nella sala municipale di Cupertino alla fine del 2020, riferendo ad ogni modo della necessità di pensare ad una maggiore flessibilità, spiegando che Apple sta predisponendo “un ambiente ibrido” per consentire il ritorno al lavoro di persona, faccia a faccia, l’uno con gli altri.

Sempre Bloomberg riferisce che Amazon ha predisposto le vaccinazioni in loco per i lavoratori in prima linea dei suoi magazzini in Nevada, Kansas e Missouri, e che alcune compagnie aeree e catene alberghiere hanno cominciato a vaccinare i dipendenti. Tutti i vari colossi del mondo IT stanno ad ogni modo lavorando per il ritorno alla normalità.

Apple offre test Covid-19 per i dipendenti richiamati in ufficio con kit spediti per posta sia per i dipendenti aziendali, sia per quelli degli Apple Store. Recentemente nell’app Mappe è possibile individuare i centri di vaccinazione più vicini.

Per tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia di coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,058FollowerSegui