Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple Pay Later in prova ai dipendenti prima del lancio

Apple Pay Later in prova ai dipendenti prima del lancio

Pubblicità

Il servizio Apple Pay Later è in una nuova fase di prova: ora a testarlo sono i gli stessi dipendenti della multinazionale di Cupertino, gli addetti alla vendita al dettaglio della catena Apple Store. A riferirlo è Bloomberg, spiegando che Apple ha contattato gli addetti ai punti vendita chiedendo loro di testare il servizio, indicazione che lascia immaginare che la funzionalità è prossima al rilascio.

Apple Pay Later è un sistema Buy Now, Pay Later (BNPL), un servizio tipo “Compra Ora, Paga Poi” che dovrebbe contribuire ad aumentare le vendite dando agli utenti una maggiore flessibilità, suddividendo i pagamenti con Apple Pay in quattro rate uguali, senza interessi o costi aggiuntivi. Quando l’utente decide di attivare questa opzione di pagamento, dettagli con gli importi e le scadenze dei diversi pagamenti verranno indicate nella pagina di acquisto di un prodotto.

Si vocifera che Apple avrebbe costituito una società affiliata per finanziare i prestiti offerti dal servizio Apple Pay Later. Apple Financing LLC. Si tratta di una forma societaria specifica che equivale grosso modo a quella che nel nostro Paese è una società a responsabilità limitata e sarà una entità separata dalla principale entità societaria.

Per la gestione dei pagamenti con Apple Pay Later si usa Wallet, l’app di Apple che consente di aggiungere e utilizzare carte d’imbarco, biglietti del cinema, buoni sconto, carte fedeltà, condividere biglietti, ticket, ecc. La funzionalità sarà integrata in Apple Pay e dovrebbe dunque essere utilizzabile anche da terze parti. A inizio febbraio il CEO di Apple, Tim Cook, aveva confermato che la funzionalità in questione sarebbe stata presentata “a breve”.

Apple Pay Later in prova ai dipendenti prima del lancio

l servizio dovrebbe essere disponibile per acquisti al dettaglio e online. I pagamenti a rate anche per gli acquisti online sono sempre più richiesti dai moderni acquirenti e nella corsa per la conquista del cliente, un elemento valutato dalle aziende che puntano sempre più a distinguersi e attirare l’attenzione su loro prodotti e servizi.

Resta da vedere se il servizio arriverà mai in Italia. Un largo numero di quello che dal punto di vista finanziario propone Apple non è disponibile fuori dagli USA. Un numero ancora più grande non c’è nel nostro paese.

In questo articolo di macitynet trovate la guida completa su come usare Apple Pay in Italia. Tutti gli articoli che parlano di Apple Pay sono disponibili da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Torna il week end delle offerte Apple, iPhone a prezzi stracciati, iMac M3 al minimo storico

Su Amazon torna il week end degli sconti Apple. Ecco qui tutti i migliori sconti, come gli iMac M3 e gli Phone in ribasso fino al 26% e i primi risparmio sui nuovi iPad Air e Pro. Tutti i prodotti anche acquistabili in cinque rate senza interessi e garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità