Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Apple si impegna a donazioni per il terremoto in Turchia

Apple si impegna a donazioni per il terremoto in Turchia

In un tweet il CEO di Apple, Tim Cook, ha riferito che Apple farà donazioni per sostenere le operazioni di soccorso e di assistenza a sostegno delle comunità colpite dal terremoto che lunedì mattina ha colpito Turchia e Siria.

Il potentissimo terremoto (magnitudo 7.8) ha sconquassato province dell’Anatolia del Sud ed è indicato come il più forte registrato sulla Terra negli ultimi sei anni, e il più violento in Turchia da otto secoli. Il crollo di centinaia di edifici hanno intrappolato migliaia di persone e la conta di morti e feriti purtroppo continua.

Nel momento in cui scriviamo sono almeno 3700 le vittime; la popolazione è al gelo, e molti sono i soccorritori al lavoro senza sosta per recuperare i superstiti sotto le macerie.

Sono circolati filmati già nei primi attimi successivi all’evento, e altri che mostrano ulteriori fortissime scosse di assestamento del terremoto, con ipocentro a 24,1 chilometri di profondità ed epicentro a Gaziantep.

“Il nostro pensiero e il cordoglio alle persone in Turchia, Syria e chiunque sia stato colpito dai devastanti terremoti”, ha scritto Cook. “Apple donerà per sostenere i soccorsi e la ricostruzione”.

in passato Cupertino ha effettuato donazioni per affrontare inondazioni, incendi, terremoti e altre catastrofi umanitarie. È successo, ad esempio, per le vittime dei roghi in California, dopo gli incidenti di Charlottesville, per il disastro dell’uragano Sandy, dell’uragano Harvey, a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto in Giappone ed Equador, per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia nel 2016 e molte altre volte ancora.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità