fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Apple spiega il suo concetto di accessibilità all'evento SightTechGlobal

Apple spiega il suo concetto di accessibilità all’evento SightTechGlobal

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 2020, Sarah Herrlinger – Senior Director of Global Accessibility Initiatives di Apple – e  Chris Fleizach – responsabile  accessibility engineer di Apple – hanno parlato con Matthew Panzarino di TechCrunch in un evento dedicato all’accessibilità. La trascrizione delle varie sessioni dell’evento è riportata qui. Herrlinger ha sottolineato che Apple si occupa di accessibilità dal 1985, prima ancora della nascita dell’Americans with Disabilities Act (ADA) e vede questo settore come uno dei valori-chiave dell’azienda.

Fleizach faceva parte del team di Apple che si occupava di VoiceOver quando questa funzionalità è stata introdotta negli iPhone, e ha evidenziato come sia stato un compito non semplice tenere conto dell’accessibilità in un dispositivo con il touchscreen. Specifiche funzioni hanno richiesto tre anni di lavoro, disponibili da iOS 3 in poi, con relazioni con gli altri team di sviluppo sempre più profonde. Il team che si occupa di accessibilità ha contribuito allo sviluppo di Face ID, un anno prima dell’arrivo di questa tecnologia, integrando funzionalità che tenessero conto della diversità e mappare con precisione la geometria di tante tipologie di volti.

Apple ha parlato di accessibilità all’evento SightTechGlobal
Le impostazioni “Riconoscimento Voiceover” su iOS 14

VoiceOver, il lettore di schermo, descrive con esattezza quello che appare sul display del dispositivo. Descrizioni audio consentono di spostarsi tra gli elementi con facilità, usando una tastiera Bluetooth o semplici gesti su un touchscreen o un trackpad. Negli iPhone più recenti è possibile sfruttare un OCR automatico di VoiceOver che descrivere le immagini, il testo nelle immagini e il testo trovato nelle app; questa caratteristica funziona direttamente sul dispositivo (senza connessione a server) grazie al machine learning, e al neural engine del SoC integrato nei dispositivi, qualcosa che fino a poco tempo addietro sarebbe stato inimmaginabile. Funzioni per l’accessibilità vengono migliorate anche con le nuove versioni di macOS, con migliorie per che riguardano la possibilità di comandare i dispositivi con la voce, per gli utenti ipovedenti e altro ancora.

Apple ha aggiornato la sezione Accessibiità del proprio sito web in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, programma d’azione sottoscritto da 195 paesi ONU per lo Sviluppo Sostenibile. Nella sezione sono indicate le ultime novità in materia per quanto riguarda regolazioni auricolari, apparecchi acustici “Made for iPhone”, ascolto dal vivo e altro ancora.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui