Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple TV+: la serie Servant accusata di plagio dalla regista Francesca Gregorini

Apple TV+: la serie Servant accusata di plagio dalla regista Francesca Gregorini

Siamo abituati a vedere quasi quotidianamente Apple e altre aziende del mondo IT citate in giudizio da entità non praticanti o “patent troll” per presunte violazioni di brevetti, un vero e proprio business su larga scala con problemi che costringono aziende come Apple ad affrontare casi che si trascinano avanti anche per anni, con conseguenti costi delle azioni legali.

Se finora avevamo visto il fiorire di cause legali per brevetti, con l’ingresso di Apple nel mondo di Hollywood cominciano ad arrivare le cause che riguardano le produzioni per Apple TV+. Il primo problema di questo tipo riguarda “Servant”, produzione Apple Originals con Lauren Ambrose, Toby Kebbell, Rupert Grint e Nell Tiger Free.

“Servant” è un thriller psicologico diretto dal regista nominato agli Oscar M. Night Shyamalan, che racconta la storia di una coppia di Filadelfia in lutto dopo che un’orribile tragedia ha creato una spaccatura nel loro matrimonio e ha permesso a una forza misteriosa di entrare nella loro casa. La serie è stata creata da Tony Basgallop, produttore esecutivo e scrittore nominato ai British Academy of Film and Television Arts.

Apple contro Goldman Sachs «Apple TV+ non avrà un impatto negativo sui risultati finanziari»Francesca Gregorini, la regista di “La verità su Emanuel” (The Truth About Emanuel), ritiene che la serie di Apple sia troppo simile al suo film uscito nel 2013. Nel film vi sono alcuni elementi simili a quelli che si vedono in Servant: una coppia introversa e tormentata per un segreto e la baby-sitter sospettosa che nutre una relazione tossica con la madre del bambino che in realtà… è una bambola.

Alcune scene, personaggi e la modalità narrativa, secondo Francesca Gregorini sono “troppo simili” al film da lei scritto, diretto e prodotto. La denuncia è stata presentata a Los Angeles. Toccherà alla giustizia decidere nei prossimi mesi se si tratta di plagio o no.

Tutto sull’abbonamento ad Apple TV+ inclusi prezzi, abbonamento per la famiglia – si trova in questo articolo di Macitynet. Gli appassionati di cinema troveranno notizie e approfondimenti nella sezione dedicata ai film e in quella dedicata al cinema di macitynet. Tutti gli aggiornamenti sulle piattaforme dello streaming tv si trovano invece nelle pagine dedicate ad Amazon Prime Video, Netflix, Apple TV+ e Disney+.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità