fbpx
Home Macity Internet Apple vuole rimuovere Amphetamine ma cambia idea

Apple vuole rimuovere Amphetamine ma cambia idea

L’app Amphetamine è disponibile su Mac App Store dal 2014: conta migliaia di commenti positivi ed è stata scaricata oltre 430mila volte, per questa ragione è risultato quantomeno strano che Apple abbia deciso di rimuoverla dal proprio negozio digitale a causa del nome e del possibile richiamo alle anfetamine.

La comunicazione di Apple allo sviluppatore dell’app William Gustafson è avvenuta negli ultimissimi giorni del 2020, con rimozione a decorrere dal 12 gennaio, se il programmatore non avesse provveduto a modificare il nome e altri dettagli dell’app. Nel messaggio di Cupertino è stata indicata la violazione delle regole di App Store che proibiscono l’incoraggiamento all’uso di droghe e altre sostanze.

Come impedire lo Standby del Mac con Amphetamine

Tenendo presente la lunga storia di questa app e la sua presenza per anni su App Store senza alcun tipo di reclamo da parte di Apple, Gustafson ha deciso di rispondere ad Apple impiegando anche la procedura di appello e reclamo introdotta nel mese di agosto dello scorso anno, che permette agli sviluppatori di opporsi alle decisioni di Cupertino.

Il programmatore ha sottolineato che le anfetamine sono legali negli USA previa prescrizione medica e che il nome dell’app non promuove l’uso di sostanza illegali. Ancora, il nome dell’app indica la funzione di poter mantenere acceso il Mac, così come le anfetamine possono essere legalmente utilizzate per mantenere sveglie e attente le persone.

Oltre alla procedura di reclamo su Mac App Store, Gustafson ha anche avviato una campagna Change.org che in poche ore ha raccolto oltre 500 firme, ma fortuntamente non è stato necessario attendere a lungo per la risoluzione della controversia. Nelle scorse ore, come segnala MacRumors, il programmatore ha dichiarato su Twitter di essere stato ricontattato da Apple con l’annuncio che la procedura di reclamo è stata accolta e che l’app Amphetamine può rimanere pubblicata su App Store senza alcuna modifica.

L’app Amphetamine per Mac si scarica gratis da questa pagina di Mac App Store. In risposta alle numerose indagini antitrust in diversi paesi nel mondo e anche alle lamentele di alcuni sviluppatori sulle policy e tariffe di App Store, ricordiamo che a novembre Apple ha annunciato il dimezzamento delle commissioni trattenute dalle vendite su App Store per i piccoli sviluppatori con fatturato annuale inferiore al milione di dollari. La controversia più celebre tra Cupertino e uno sviluppatore è quella di Epic Games per Fortnite: il processo si svolgerà più avanti quest’anno, mentre tutti gli articoli sulla questione sono disponibili qui.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui