Home iPhonia iPhone 146 iPhone legati al corpo, arrestato all’imbarco per la Cina

146 iPhone legati al corpo, arrestato all’imbarco per la Cina

Voleva vendere illegalmente diversi smartphone della Mela in Cina, ma è stato fermato alla dogana di Hong Kong. L’uomo, con diversi precedenti simili, aveva ben 146 iPhone legati intorno al corpo, sicuramente troppi per riuscire a passare inosservati al metal detector prima dell’imbarco per il volo.

Non è la prima volta che ci troviamo a parlare di un fatto del genere in quanto gli iPhone, ad Hong Kong, sono molto più economici di quelli venduti in Cina, o quantomeno sembra essere più facile entrarne in possesso attraverso il mercato nero. Se il colpo fosse riuscito avrebbe portato a casa un bel bottino visto che in Cina il prezzo, ad esempio, di un iPhone 6 da 16 GB privo di blocco operatore, è di 872 dollari, ben più alto rispetto ai 649 dollari di listino negli Stati Uniti.

In base a quanto si apprende, l’uomo arrestato prova a introdurre illegalmente iPhone in Cina fin dal 2011 ed è stato già arrestato quattro volte alla dogana. Quella di oggi è la quinta e nel totale, gli smartphone che ha tentato di importare illegalmente ammontano a 511 pezzi, senza contare i 127 chip delle CPU per computer bloccati in un’altra occasione.

Grazie a Giovanni per la segnalazione

iphone

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 256 GB, minimo storico a 899 €

Il modello di MacBook Air M1 nella versione grigio siderale con disco da 256 GB va al minimo su Amazon. A 899 Euro. Prezzo più basso mai raggiunto con sconto del 19%.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,941FollowerSegui