Nuovo record di vendite iPhone, lo prevede Morgan Stanley

Secondo Morgan Stanley Apple segnerà un altro record di vendite iPhone nel secondo trimestre fiscale: invece dei 38 milioni di unità previsti in precedenza, ora le previsioni puntano a 42 milioni

iPhone 5s e iPhone 5c: prezzi più leggeri in USA, una stangata in Europa

Apple potrebbe segnare un nuovo record di vendite iPhone nel secondo trimestre fiscale: la previsione realizzata da Katy Huberty, analista di Morgan Stanley è riportata da MacRumors. Secondo le previsioni precedenti Apple dovrebbe arrivare a vendere 38 milioni di iPhone, quindi un totale solo di poco superiore ai 37,4 milioni di unità vendute nello stesso trimestre del 2013.Ricordiamo che il secondo trimestre fiscale per Apple coincide con i mesi che vanno da gennaio a marzo.

Le nuove analisi però prendono in considerazione anche la domanda, che risulta più elevata rispetto alle stime ma soprattutto superiore a quello che i dati rilevati nei canali e nelle spedizioni lasciassero pensare. Se la nuova previsione si dimostrerà fondata, Apple potrebbe arrivare a vendere ben 42 milioni di smartphone, superando abbondantemente il precedente record e stabilendo un nuovo record di vendite iPhone, con un divario significativo di ben 4 milioni di pezzi.

Tra le ragioni che spiegano il rialzo delle previsioni, viene indicata la maggior domanda rilevata per iPhone su tutti i principali mercati nazionali, inclusi gli USA, dovuta anche alle promozioni lanciate dagli operatori e dai principali rivenditori. Meno significativo sembra invece essere, almeno per il momento, il contributo della Cina. Anche se l’accordo con China Telecom migliorerà senz’altro i numeri di vendita di iPhone nel paese, occorre infatti tenere presente che la distribuzione con il più importante operatore mobile cinese e al mondo è iniziata solo a gennaio, quindi in ritardo rispetto al lancio dei nuovi modelli avvenuto nella maggior parte dei paesi nel mese di settembre 2013.

record di vendite iphone - Apple Store Berlino iPhone 5c