Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Attacco al sito degli sviluppatori Apple, Cupertino corre ai ripari

Attacco al sito degli sviluppatori Apple, Cupertino corre ai ripari

Nella giornata di giovedì il sito degli sviluppatori Apple è stato sottoposto ad un attacco di “un intruso” teso ad impadronirsi dei dati personali degli sviluppatori registrati presso l’apposito sito dell’azienda di Cupertino.

Anche se i dati sono, come d’abitudine, conservati in forma criptata Appe non esclude che alcune delle informazioni “esterne” come il nome degli sviluppatori e il loro indirizzo di posta elettronica o recapito postale possano essere stati consultati e di conseguenza messi a conoscenza dell’intruso.
Di questo Apple rende conto a tutti gli sviluppatori che volessero accedere al proprio account nelle ultime ore: il sito è infatti bloccato dallo scorso venerdi (ore italiane) e Cupertino informa chi vi accede, “con spirito di trasparenza” che sta praticamente risistemando l’intero database e le misure di sicurezza per accedervi. A tutt’ora (lunedì mattina ore italiane) il sito non è disponibile e alcuni sviluppatori ci hanno inviato la schermata che appare quando si tenta di accedere alla sezione loro riservata.
Come ricompensa per il disagio Apple estenderà il periodo di validità dell’iscrizione al programma sviluppatori includendo i giorni persi nella riorganizzazione del sito.

Accesso Sviluppatori Apple

Ecco il testo originale della pagina di accesso all’account sviluppatori

“We’ll be back soon.

Last Thursday, an intruder attempted to secure personal information of our registered developers from our developer website. Sensitive personal information was encrypted and cannot be accessed, however, we have not been able to rule out the possibility that some developers’ names, mailing addresses, and/or email addresses may have been accessed. In the spirit of transparency, we want to inform you of the issue. We took the site down immediately on Thursday and have been working around the clock since then.

In order to prevent a security threat like this from happening again, we’re completely overhauling our developer systems, updating our server software, and rebuilding our entire database. We apologize for the significant inconvenience that our downtime has caused you and we expect to have the developer website up again soon.

If your program membership was set to expire during this period, it has been extended and your app will remain on the App Store. If you have any other concerns about your account, please contact us.

Thank you for your patience.”

 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità