BenQ GP20 il miniproiettore wireless per Mac, iPhone e iPad

Il nuovo videoproiettore portatile BenQ GP20 è fornito con una adattatore USB-Wi-Fi per proiettare contenuti multimediali, film e giochi da qualsiasi fonte, sia questo un Mac, PC, chiavette USB, SD card e anche da iPhone e iPad tramite l'app gratuita abbinata

benq gp20 icon 800

BenQ GP20 è l’ultimo nato nella famiglia di videoproiettori portatili BenQ, erede del modello GP10 di cui abbiamo già scritto. Compatto e leggero, sta in una mano e pesa solo 1,5 kg, il nuovo BenQ GP20 è stato progettato per poter proiettare qualsiasi contenuto multimediale a casa come durante i viaggi di piacere o di lavoro.

Ogni dettaglio è stato studiato per assicurare la massima versatilità d’uso e per semplificare la vita all’utente, a partire dall’adattatore USB-Wi-Fi incluso nella confezione. Collegandosi alla rete Wi-Fi di caso o dell’ufficio BenQ GP20 è già pronto per proiettare qualsiasi contenuto multimediale o di lavoro da Mac, PC e anche da iPhone e iPad. Il costruttore infatti mette a disposizione l’applicazione EZ QPresenter 2.0 sia per Mac che per Windows per proiettare non solo presentazioni di lavoro e documenti ma anche video in streaming sfruttando la rete Wi-Fi disponibile.

Ricordiamo che l’app EZ QPresenter 2.0 è disponibile anche per iPhone e iPad per videoproiettare fotografie oltre a PDF, documenti di Microsoft Office e anche documenti di iWork’s. Sempre dall’app è anche possibile proiettare al volo documenti memorizzati sull’account Dropbox dell’utente. Anche le specifiche tecniche sono pensate per facilitare e rendere più versatile l’uso del videoproiettore BenQ GP20. Il costruttore assicura che la luminosità di 700 ansi lumens permette di effettuare videoproiezioni anche in ambienti illuminati a giorno, non solo per video e immagini in locali oscurati.