Bose QC35 II, le prime cuffie con Google Assistant compatibili con iPhone

Bose e Google annunciano le Bose QC35 II, prime cuffie ad integrare Google Assistant, compatibili con Android ma anche con iPhone.

Google e Bose hanno annunciato ufficialmente una nuova versione delle popolari cuffie a cancellazione attiva del rumore, le Bose QC35 II. La più importante aggiunta del nuovo modello, di cui abbiamo parlato solo pochi giorni fa, è Google Assistant, attivabile con pulsante dedicato e posizionato sulle cuffie.

Le cuffie si collegano via Bluetooth e vengono impostate al primo avvio seguendo le istruzioni suggerite nell’applicazione Google, sia sui telefoni Android (con almeno Android Marshmallow) o su un iPhone.

Una volta sincronizzate, sarà sufficiente tenere premuto il nuovo pulsante, posizionato sul padiglione destro, per attivare Google Assistant. Google dice che con le cuffie è possibile completare la maggior parte dei compiti eseguibili su telefono, come leggere messaggi, ascoltare musica o notizie e naturalmente chiamare le persone.

La funzionalità di Google Assistant sulle cuffie QC 35 II si basa principalmente sulla connessione dati del telefono cui è abbinato, Android o iPhone; l’elaborazione locale sulle cuffie è limitata a funzioni come l’immissione vocale istantanea e le notifiche.

Bose afferma che il pulsante può anche essere configurato per eseguire le stesse funzioni della app Bose Connect, come gestire le impostazioni di cancellazione del rumore, consentendo di scegliere il livello di cancellazione.

Le Bose QC35 II saranno disponibili negli Stati Uniti, in Australia, in Canada, in Germania, in Francia e nel Regno Unito ad un prezzo di 349.95 dollari. L’Italia per ora è esclusa per via dell’assenza di Google Assistant nel nostro Paese, ma Google ha promesso che l’assistente dovrebbe arrivare da noi entro fine anno, rendendo il lancio delle QC 35 II anche da noi molto probabile.