CarPlay in crescita, per molti utenti iPhone è «Fondamentale»

Per alcuni l’adozione è stata stagnante, ma CarPlay piace sempre di più: per gli utenti iPhone è ormai diventato un optional indispensabile, ora influisce nella scelta di acquisto dell’automobile

Quest’auto ha CarPlay? La domanda, che poniamo come esempio, sarà probabilmente rivolta sempre più spesso alle concessionarie d’auto. Secondo una nuova indagine condotta da Strategy Analytics il sistema di infotainment di Apple è infatti sempre più richiesto dagli utenti iPhone, molti dei quali lo ritengono ormai un optional a cui proprio non si può rinunciare.

Ad essere di questa idea sono il 23% degli utenti di smartphone degli Stati Uniti, che lo considerano un vero e proprio “must have” nel caso dovessero acquistare una nuova automobile. Il 56% degli intervistati si dichiara “interessato” alla tecnologia mentre il 21% ritiene di poter vivere benissimo anche senza.

CarPlay fondamentale

Lo stesso andamento è stato rilevato anche in altre aree del mondo, con percentuali addirittura superiori rispetto agli USA. In Europa, ad esempio, per il 25% degli intervistati CarPlay è fondamentale, mentre in Cina la stessa percentuale sale fino al 36%. Guardando la situazione da una prospettiva più ampia, meno del 30% dei consumatori dichiara di essere disposto a pagare per CarPlay o una funzionalità simile, purché sia proposta a un prezzo ragionevole.

Lo studio dimostra che, seppur per qualcuno l’adozione di CarPlay nel corso degli anni sia risultata «Stagnante», in realtà sta diventando sempre più popolare. Ci sono già numerose case automobilistiche che offrono CarPlay di serie nelle nuove automobili, altri come optional da aggiungere separatamente. Più incisivo invece l’approccio di alcuni produttori, come Ford, che hanno persino permesso di installare CarPlay su automobili più datate attraverso un aggiornamento software del computer di bordo.