Clerus App, l’app dedicata alle omelie della Congregazione per il Clero

Un nuovo commento al Vangelo ogni settimana con l'app Clerus app, realizzata dalla Congregazione per il Clero, in collaborazione con la Segreteria per le Comunicazioni del Vaticano.

clerus app

Un’app dedicata alle omelie pensata per sacerdoti che sono alla ricerca di strumenti che rendano il proprio ministero sempre più smart e per tutti coloro che vogliono avere a disposizione un commento al Vangelo della domenica.

L’app – per iPad, iPhone e disponibile anche per Android – è stata realizzata dalla Congregazione per il Clero, in collaborazione con la Segreteria per le Comunicazioni del Vaticano.

Si tratta di un’app che verrà costantemente aggiornata: settimanalmente – generalmente di giovedì – saranno proposti alcuni suggerimenti omiletica, offerti ai sacerdoti e a quanti desiderano approfondire e meditare la Parola di Dio della liturgia domenicale.

Una volta aperta l’Omelia, essa presenta l’indicazione della domenica e dell’anno cui fa riferimento, il brano di Vangelo inerente e la data. I testi sono curati dal gesuita padre Marko Ivan Rupnik, direttore del Pontificio Istituto Orientale e del Centro di studi e ricerche “Ezio Aletti” e pubblicati anche su una sezione dedicata del sito della Congregazione del Clero.

clerus app

L’app offre tante opzioni interessanti che la rendono particolarmente utile per chi desidera avere sempre a portata di tap qualche suggerimento per la riflessione sui brani di Vangelo della domenica, di quella in arrivo e di quelle precedenti: Clerus App consente, infatti, di archiviare le Omelie preferite e avere il testo disponibile in modalità offline, ma anche di inserire delle note e di condividere il contenuto su social network e attraverso alcune app.

Alcune attenzioni all’accessibilità dello strumento sono state date dai creatori dell’app: la grandezza del testo può essere modificata in base alle proprie esigenze, così come il tono dello sfondo, la luminosità e il tipo di carattere per migliorare l’esperienza di lettura, ma è anche possibile ascoltare la lettura attivando la modalità voce.

L’app si scarica gratuitamente a partire da qui.