HomeMacityiOS - Sistema operativoCome funziona il sistema di traduzione integrato nei dispositivi Apple

Come funziona il sistema di traduzione integrato nei dispositivi Apple

Con le prossime versioni di iOS, iPadOS e macOS il sistema di traduzione Apple diventa integrato direttamente a livello di sistema: quella che con iOS 14 era inizialmente soltanto un’applicazione per iPhone, adesso diventa un servizio integrato su iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey, non solo quindi come applicazione, ma anche come tecnologia a disposizione dell’utente in un modo ancora più ampio e profondo.

Chi aggiorna i dispositivi all’ultima versione del sistema operativo, che saranno disponibili pubblicamente in autunno, beneficia della possibilità di selezionare un testo e, semplicemente, tradurlo in un click nella propria lingua. Quindi senza dover necessariamente aprire l’applicazione e copiarci-incollarci dentro una frase, un intero testo o una porzione di esso.traduzione apple

Ma non solo perché attraverso la funzione che Apple chiama “Live Text”, Testo live, grazie alle tecnologie di intelligenza artificiale combinate con i sistemi di rilevamento OCR, iPhone, iPad e Mac aggiornati alle suddette versioni del sistema operativo sono anche in grado di riconoscere il testo presente nelle fotografie e nelle immagini, perciò chi fotografa un cartello o un documento può semplicemente sfruttare questa funzione per tradurne il contenuto senza doverlo trascrivere manualmente, risparmiando così tempo soprattutto quando si ha a che fare con testi particolarmente lunghi.

traduzione apple

Questa opzione risulta anche comoda quando viene fotografato (o semplicemente inquadrato con la fotocamera del dispositivo, visto che “Live Text” è integrato anche nell’app Fotocamera di Apple) un numero di telefono oppure un indirizzo email o una via in particolare perché con il semplice click sopra questa informazione è possibile avviare automaticamente la telefonata, predisporre l’email al destinatario selezionato oppure inserire l’indirizzo nell’app Mappe senza doverlo trascrivere o copiare e incollare nell’applicazione.

Nel momento in cui scriviamo il sistema di Traduzione di Apple è in grado di riconoscere sette lingue, compreso l’italiano (le altre sono inglese, cinese, francese, tedesco, portoghese e spagnolo), ma con tutta probabilità sarà in grado di supportarne di nuove nelle future versioni. Su Mac funziona allo stesso modo: basta selezionare un testo e cliccare il tasto destro del mouse per selezionare l’opzione “Traduci”: inoltre, se si tratta di una frase digitata in un documento modificabile, è anche possibile tradurla automaticamente con un clic andandola a sostituire alla frase originale.

traduzione apple

L’applicazione “Traduci”, che come dicevamo in apertura è disponibile su iPhone già oggi con iOS 14, è disponibile anche su iPad a partire da iPadOS 15, e per entrambi i dispositivi viene potenziata da una nuova funzione di traduzione automatica con cui gli utenti praticamente possono tradurre il parlato senza dover pigiare il tasto del microfono; inoltre la selezione delle lingue di origine e di destinazione – spiega Apple – viene facilitata attraverso l’impiego di un nuovo menu a discesa.

Per conoscere tutte le novità di macOS Monterey, iOS 15 e iPadOS 15 potete cliccare direttamente sulla rispettiva parola del sistema operativo in questione. Per sfogliare tutti gli articoli che riguardano gli annunci fatti durante la WWDC21 potete invece fare riferimento a questa sezione del nostro sito.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial