Con Baby Cam di OB Science iPhone diventa un baby monitor

Dagli autori di iMamma e iBimbo, ecco una nuova app sullo Store tutta dedicata all'universo dei neogenitori: si tratta di Baby Cam, un'applicazione che trasforma iPhone in un vero e proprio baby monitor. Gratis sullo Store.

Dagli autori di iMamma e iBimbo, ecco una nuova app sullo Store tutta dedicata all’universo dei neogenitori: si tratta di Baby Cam, un’applicazione che trasforma iPhone in un vero e proprio baby monitor e consente di controllare a distanza tutto quello che succede in cameretta.

Il funzionamento dell’app è molto semplice: per utilizzare Baby Cam è necessario avere a disposizione due smartphone connessi alla stessa rete wifi. L’app funziona con dispositivi con sistemi operativi differenti. Il primo dispositivo verrà lasciato nella stanza del bambino: occorrerà selezionare la “modalità bambino” dall’app Baby Cam per trasformare questo primo dispositivo in un vero e proprio baby monitor. Per attivarlo sarà necessario selezionare sul secondo dispositivo la stessa rete wifi alla quale è collegato il primo dispositivo e selezionare dall’app Baby Cam la “modalità genitore”. Attivati entrambi i dispositivi (entrambi dovranno essere connessi alla stessa rete wifi) è possibile trasmettere sul secondo dispositivo (quello del genitore) l’audio e i video ripresi dal primo dispositivo (che si trova nella cameretta del bambino, in una posizione strategica per ottenere audio e ripresa video ottimali).

I genitori potranno impostare la modalità aereo sul dispositivo trasmittente nella stanza del bambino, poi attivare il wifi e aprire l’app Baby Cam in modo da evitare che l’arrivo di una telefonata o di mail e messaggi (i genitori sanno che qualche volta basta una vibrazione nel silenzio per svegliare un bebè) disturbino il sonno del neonato.

Baby Cam è l’app giusta per chi non vuole acquistare un baby monitor apposta per controllare il bebè solo per pochi mesi a distanza ed è alla ricerca di una soluzione che consenta di utilizzare strumenti che ha già in casa (un vecchio smartphone, un iPod touch, un iPad andranno benissimo), ma è anche un’idea per chi, dimenticato a casa il baby monitor per il weekend fuori porta o semplicemente mentre si è ospiti a casa di amici o parenti, si vuole lasciare il bimbo a riposare in una stanza e si desidera monitorarlo con una soluzione “di fortuna”, utilizzando lo smartphone di uno dei genitori come primo dispositivo nella cameretta e quello dell’altro genitore come dispositivo ricevente.

Baby Cam di OB Science è gratuita e si scarica per iPhone dallo Store a partire da questo link.

baby cam 02 baby cam 01