Apple citata in giudizio per un presunto difetto nello schermo di Apple Watch

In Colorado presentata una class action per un presunto difetto di Apple Watch che provoca la "rottura, la frantumazione o il distaccamento del display dal corpo dell'orologio, indipendentemente dalla volontà di chi lo indossa"

Apple Watch rotto

Apple dovrà affrontare una nuova class action: la persona che ha avviato l’azione collettiva afferma che tutti gli Apple Watch risentirebbero di un difetto che provoca la “rottura, lo sbriciolamento o il distaccamento del display dal corpo dell’orologio, indipendentemente dalla volontà di chi lo indossa”.

L’uomo che ha avviato l’azione – spiega Macrumors – afferma che il problema riguarda utenti di tutti i modelli, dimensioni e varianti, inclusa la generazione Series 1, Series 2 e Series 3, acquistati negli Stati Uniti da aprile 2015 a oggi.

difetto Apple Watch, foto schermo distaccato di Apple Watch

Nell’esposto, presentato nel distretto della California del Nord, si afferma che Apple ha venduto milioni di smartwatch aventi lo stesso difetto in tutti gli Stati Uniti “sapendo” del problema o che in ogni caso “avrebbe dovuto immaginare”. La multinazionale della Mela avrebbe tenuto nascosto il problema, “omettendo di comunicare” l’inconveniente agli utenti.

Nella denuncia si aggiunge che la policy interna di Apple sarebbe di “Negare l’esistenza del problema, spiegando agli utenti che l’inconveniente è avvenuto in seguito a eventi accidentali, provocati dagli utenti” e “rifiutando di onorare correttamente come previsto dalla garanzia limitata”.

Il procedimento legale è stato presentato da Kenneth Sciacca, un uomo residente nel Colorado che ha comprato un Apple Watch Series 2 a dicembre 2016. A marzo 2018, lo schermo dell’Apple Watch di Sciacca si è “scaccato inaspettatamente” dal corpo dell’orologio dopo la rimozione dal caricabatterie. Nella denuncia si citano alcuni commenti sul sito di supporto Apple e lamentele di utenti su Twitter e vari siti web.

È notizia di aprile di quest’anno la decisione di Apple di riparare gratuitamente gli Apple Watch Series 2 che non si accendono o che mostrano una batteria gonfia. Non c’è un annuncio ufficiale ma la disposizione sarebbe contenuta in un documento interno riservato ai centri assistenza.

I dispositivi ammissibili sono solo gli Apple Watch Series 2 con cassa da 42mm, incluse le varianti Sport, Edition, Hermès e Nike+, a condizione di una ispezione visiva-meccanica. Lo stato della garanzia di Apple Watch non incide sulla copertura.

I costi di assistenza fuori garanzia di Apple Watch dipendendo dal modello. Si parte da 97,20 euro per la batteria fuori garanzia di tutti i modelli, fino a 281,20 euro per altre assistenze. Apple spiega che in caso di rottura accidentale dello schermo dell’Apple Watch, potrebbe essere possibile sostituire l’Apple Watch al costo di una tariffa fuori garanzia. I danni causati da incidenti o cattivo utilizzo non sono coperti dalla garanzia.