Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » DigiTimes lancia la bomba: AirPods nella scatola degli iPhone 2020

DigiTimes lancia la bomba: AirPods nella scatola degli iPhone 2020

Anziché i soliti EarPods con filo, nella confezione degli iPhone 2020 ci saranno gli AirPods. E’ l’ipotesi incredibile del DigiTimes, che ritiene Apple in procinto di sostituire uno degli accessori più economici in dotazione dei propri smartphone.

Nel caso in cui tale congettura si rivelasse esatta allora questo sarebbe il secondo degli accessori a venire potenziato nell’arco di appena un biennio: proprio con l’ultima gamma Pro infatti, dopo dodici lunghi anni di incontenibile attesa, Apple ha finalmente sostituito il vecchio e obsoleto caricatore da 5V 1A con il più performante alimentatore USB-C da 18W, riconoscendone di fatto la compatibilità con la ricarica rapida (in realtà era già disponibile da iPhone 6 e 6 Plus, per i quali però bisognava usare il caricatore di iPad o un altro compatibile da 2A).

Nel catalogo Apple attualmente sono presenti tre diverse soluzioni TWS (acronimo di truly wireless stereo, ovvero cuffie completamente esenti da fili): gli AirPods con custodia di ricarica tradizionale oppure il modello potenziato con tecnologia di ricarica wireless e i nuovissimi AirPods Pro.

Se dovessimo credere a questa voce allora saremmo più propensi a ritenere possibile l’eventuale inclusione in confezione degli AirPods più economici, cioè quelli con la custodia di ricarica meno evoluta.

DigiTimes lancia la bomba: AirPods nella scatola degli iPhone 2020

Si tratterebbe in ogni caso di un grosso azzardo perché al momento queste cuffie sono vendute al prezzo di 179 euro, quindi significherebbe quantomeno aumentare il prezzo di listino di un prodotto, l’iPhone, il cui costo è già importante, rischiando cioè di ridurre ulteriormente la competitività con gli smartphone concorrenti.

Secondo il solitamente poco affidabile DigiTimes non sarebbe però solo Apple a dotare gli iPhone 2020 di auricolari TWS: anche Samsung e gli altri giganti del settore dovrebbero infatti sostituire le cuffie con filo in dotazione dei propri telefoni con un modello di questo tipo anche se, come dicevamo, non è chiaro se ciò porterà ad un rialzo dei prezzi.

Per altro gli AirPods attualmente dominano questo mercato e consentono ad Apple di aumentare il proprio fatturato: nell’ultimo trimestre, grazie anche al lancio degli AirPods Pro, le spedizioni delle cuffie senza fili di Apple sono praticamente raddoppiate e risulta perciò piuttosto difficile credere che Apple abbia intenzione di rinunciare ad un così importante profitto.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità