L’ECG di Apple Watch convince anche gli scettici in Europa

L’utente era scettico, anche l’amico dottore non ci credeva, ma la funzione ECG di Apple Watch, appena arrivata in Europa, Italia inclusa, ha già contribuito a diagnosticare una pericolosa patologia in Germania

esame elettrocardiografico direttamente dal polso

L’elettrocardiogramma ECG di Apple Watch 4 è da poco disponibile in Europa, Italia inclusa, ma ha già contribuito a diagnosticare una pericolosa patologia di uno scettico utente tedesco, che non credeva e non aveva fiducia in questa funzione dell’indossabile di Apple.

Dopo gli USA, dove era disponibile sin dal lancio, da pochi giorni con l’update a watchOS 5.2 la funzione ECG di Apple Watch Series 4 è disponibile in 19 Paesi europei, inclusi Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.

L’app ECG e le notifiche di ritmo cardiaco irregolare presentano ora la marcatura CE e l’autorizzazione per lo Spazio Economico Europeo. La funzione di notifica in caso di frequenza cardiaca irregolare su Apple Watch di tanto in tanto controlla in automatico in background il battito cardiaco e invia una notifica nel caso in cui rilevi un battito irregolare indice di una fibrillazione atriale (FA).

Negli Stati Uniti, Apple ha collaborato per diversi anni con l’FDA (Food and Drug Administration) per ottenere la classificazione De Novo per l’app ECG e le notifiche di ritmo cardiaco irregolare, e renderle così disponibili come servizi ‘over the counter’.

Tutte le registrazioni, le relative classificazioni e gli eventuali sintomi riscontrati vengono archiviati in sicurezza nell’app Salute su iPhone.
Tutte le registrazioni, le relative classificazioni e gli eventuali sintomi riscontrati vengono archiviati in sicurezza nell’app Salute su iPhone.

Nei mesi passati abbiamo segnalato numerosi casi di utenti che hanno ricevuto avvisi dall’Apple Watch, confermando irregolarità del ritmo cardiaco dopo visite mediche. Il quotidiano britannico The Sun ora segnala che anche in Germania un utente ha scoperto di soffire di fibrillazione atriale grazie all’Apple Watch.

L’utente tedesco, ha spedito una mail al dott. Michael Spher del quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, spiegando di non avere mai notato qualcosa che non andasse fino a quando ha deciso di provare la funzione ECG di Apple Watch.

Nel messaggio l’utente dichiara apertamente di non aver mai creduto alle funzionalità di monitoraggio salute e di elettrocardiogramma di Apple Watch, affermando di averle provate più per curiosità, quasi per gioco, che per altri scopi.

Provando l’app ECG di Apple Watch 4, questa segnalava costantemente un fenomeno di fibrillazione atriale. L’uomo ha deciso di consultare un amico medico, che l’ha tranquillizzato spiegando che si trattava probabilmente di un errore di rilevazione. L’utente ha deciso ad ogni modo di effettuare un controllo con un ECG a 12 derivazioni e si è scoperto che l’Apple Watch aveva ragione.

Il medico curante ha confermato che le rilevazioni dello smartwatch di Cupertino erano esatte individuando un problema concreto, mai emerso in precedenza. Il medico ha così prescritto una terapia adeguata e tempestiva che può aiutare il paziente a limitarne l’impatto della fibrillazione atriale. Una vicenda iniziata quasi per gioco e sperimentazione che ha cambiato in meglio la vita di una persona. Nonostante l’incredulità iniziale l’utente ha dovuto ricredersi «È vero, l’orologio ha contribuito a prolungare la mia vita» ha dichiarato l’interessato, concludendo «Ora vedo l’intera questiione con occhi diversi».

Quando si tocca la corona digitale, il circuito si chiude e vengono misurati i segnali elettrici che attraversano il cuore.
Quando si tocca la corona digitale, il circuito si chiude e vengono misurati i segnali elettrici che attraversano il cuore.

Disponibile come parte dell’aggiornamento gratuito a watchOS 5.2, l’app ECG e la funzione di notifica di frequenza cardiaca irregolare possono aiutare gli utenti a identificare possibili sintomi di fibrillazione atriale, l’aritmia cardiaca più diffusa.

Se non viene trattata, la FA è una delle principali condizioni che possono provocare un ictus, la seconda causa più comune di morte nel mondo. Secondo l’AF Association, circa 1,5 milioni di persone nel Regno Unito soffrono di fibrillazione atriale, l’aritmia cardiaca più diffusa, ma un terzo di queste persone potrebbero non essere consapevoli di avere questo problema.

Grazie a queste nuove funzioni di rilevamento della frequenza cardiaca, Apple Watch può avere un ruolo ancora più attivo per la salute degli utenti, fornendo  informazioni di vitale importanza. «Confidiamo nel fatto che queste funzioni aiuteranno gli utenti ad avere conversazioni più informate con i propri medici curanti», ha spiegato Sumbul Desai, MD, Vice President di Health di Apple. «Con l’app ECG e la funzione di notifica di ritmo cardiaco irregolare, è possibile comprendere meglio e con più consapevolezza alcuni aspetti della salute del proprio cuore».

Impossibile riportare qui tutte le segnalazioni di utenti salvati da Apple Watch: la maggior parte grazie alla funzione ECG, ma tanti altri ancora per la possibilità di comunicare senza poter raggiungere iPhone in casi di pericolo, per il rilevamento di cadute di Apple Watch 4. Di uno dei primi casi in Italia abbiamo parlato in questo articolo.