Fiat Chrysler collabora con Aurora per lo sviluppo di van a guida autonoma

Fiat Chrysler Automobiles ha stretto una partnership con Aurora Innovation, fornitore di sistemi per la guida autonoma. Obiettivo: implementare la tecnologia autonoma sui veicoli commerciali.

FCA

Aurora, startup specializzata in veicoli da guida autonoma che ha ricevuto finanziamenti da Sequoia Capital e Amazon, ha stretto un accordo con Fiat Chrysler Automobiles per lo sviluppo di veicoli commerciali a guida autonoma.

La partnership verterà sull’integrazione delle tecnologie di Aurora nella linea di veicoli commerciali a marchio Ram e dovrebbe essere estesa anche al brand Fiat Professional.

L’accordo con Aurora mira nello specifico a sviluppo e implementazione di veicoli commerciali a guida autonoma destinati a terze parti nell’ambito del delivery-to-consumer (consegne ai consumatori). L’integrazione della tecnologia di Aurora nei van commerciali potrebbe permettere a FCA di vendere i veicoli a società di logistica di terze parti.

FCA

Nessuna delle due società ha indicato i termini finanziari dell’accordo, come segnala il sito TechCrunch. Gli enormi costi per lo sviluppo di tecnologie per l’elettrificazione e la guida autonoma, hanno portato diverse aziende del settore automotive, inclusa FCA, a preferire partnership e alleanze, in alcuni casi anche con concorrenti.

Fin dalla fine di maggio erano circolate voci di una fusione FCA-Renault, una fusione mancata a quanto pare anche per l’atteggiamento del ministro dell’Economia francese, accusato di aver tenuto un atteggiamento poco comprensibile nella gestione della vicenda.

“Aurora offre un insieme di competenze uniche combinate con una tecnologia avanzata e mirata che integra e migliora il nostro approccio alla guida autonoma”, ha dichiarato il CEO di FCA Mike Manley in una nota. Per FCA, la partnership in questione è la prima a puntare direttamente verso tecnologie a guida autonoma nelle sue linee di prodotti.

Al momento, l’azienda vende i minivan ibridi Chrysler Pacifica usati negli autoveicoli di Waymo. Aurora è una startup che ha due anni, con sede a Palo Alto (California) ed è stata fondata da Chris Urmson, Sterling Anderson e Drew Bagnell, tutti elementi con rilevanti ruoli nello sviluppo di tecnologie per la guida autonoma rispettivamente in Google, Tesla e Uber.